Tuttosport.com

commenti

Basket NBA, JR Smith sospeso Odom lascia la clinica

La guardia dei Knicks ha violato la politica antidroga della Lega. L'ex Lakers è rimasto nel centro di recupero per poche ore

Basket NBA, JR Smith sospeso Odom lascia la clinica 

NEW YORK – L'argomento stupefacenti è tristemente d'attualità nella NBA. Da una parte ci sono i problemi di Lamar Odom, rimasto nel centro di recupero soltanto poche ore: il 33enne, ex stella dei Los Angeles Lakers, era entrato in clinica per risolvere i problemi di dipendenza (che sarebbero stati legati al crack) dopo che la moglie Khloe Kardashian gli aveva imposto di lasciare casa e dopo l'arresto per guida in stato di intossicazione. Ma Odom è rimasto in clinica soltanto un giorno, secondo People.com.

SMITH SOSPESO – JR Smith inizierà la prossima stagione ai box, e non soltanto per il recupero dall'operazione al ginocchio sinistro. La guardia dei New York Knicks, 18.1 punti di media lo scorso anno, è stata sospesa per cinque gare (non le prime in assoluto, ma le prime cinque in cui Smith sarà giudicato fisicamente in grado di giocare) per aver violato le politiche antidroga della NBA. E per il miglior sesto uomo dello scorso anno, cinque gare di sospensione (quindi senza paga) dovrebbero costare oltre 250.000 dollari.

Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

Commenti