Tuttosport

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Adri-mano assolto, niente squalifica con la tv

Adriano al momento del tocco di mano
Vota l'articolo
Si
-
No
-

© Foto REUTERS
 
Rosetti: «Involontario». A Tosel resta un dubbio «ma non basta»
MILANO, 17 febbraio - Dopo i tre turni per il cazzotto a Gastaldello nessuna squalifica per Adriano per il gol con il braccio nel derby. Nessun provvedimento è stato preso dal giudice sportivo nei confronti del brasiliano dell'Inter, dopo aver esaminato, attraverso la prova tv, la segnalazione del procuratore federale.

LA DECISIONE - Secondo il giudice Giampaolo Tosel «le immagini televisive non consentono di ritenere, nell'esclusione di ogni ragionevole dubbio, che il pallone fosse stato "volontariamente" colpito per realizzare la rete, in considerazione della complessiva dinamica del movimento del corpo in elevazione e della non innaturale posizione del braccio al momento dell'impatto con il pallone, negli attimi immediatamente successivi all'iniziale deviazione di testa». «Ed un dubbio, anche se residuale - per il giudice sportivo - è incompatibile con l'affermazione di responsabilità disciplinare per condotta gravemente antisportiva». Tosel non ha la certezza adamantina che dimostra l'arbitro Rosetti, nel fax inviato, importante ma non decisivo. Resiste il dubbio che sia un gesto antisportivo, ma senza la certezza il giudice, per come è scritta la norma e l'articolo 35 sulla prova tv, nn può intervenire e sanzionare. Assoluzione per insufficienza di prove, si sarebbe detto qualche tempo fa in un'aula di tribunale, non la formula piena pronunciata dall'arbitro Rosetti...

ALLENAMENTO E GRIGLIATA TRADIZIONALE - Stamane, al centro sportivo "Angelo Moratti", primo allenamento della squadra in vista di Bologna-Inter, primo anticipo della 25^ giornata della Serie A Tim 2008-2009 in programma allo stadio "Renato Dall'Ara" in Bologna (calcio d'inizio ore 16). José Mourinho e lo staff tecnico-atletico hanno suddiviso i nerazzurri in due gruppi.

ADRIANO, SCARICO IN PALESTRA - Nel primo gruppo i calciatori maggiormente impiegati domenica sera nel vincente derby: per loro, recupero attivo sotto forma di mobilità, corsa e 'torello'. Nel secondo gruppo tutti gli altri calciatori: dopo il riscaldamento, hanno svolto esercitazioni combinate sul possesso palla e mini-partite a tema posizionale per lo sviluppo del gioco offensivo e difensivo. Per Adriano, invece, seduta 'di scarico' in palestra e terapie. Patrick Vieira, infine, lavorerà anche nel pomeriggio con il professor Gian Nicola Bisciotti: seduta individuale di forza e resistenza specifica.

BURDISSO E SAMUEL SPECIALISTI DELLA GRIGLIA - Al termine dell'allenamento del mattino, dedicata al compleanno di Adriano, capitan Javier Zanetti ha organizzato la tradizionale grigliata a base di carne. Alla griglia gli 'specialisti' Nicolas Burdisso e Walter Samuel.

GALLIANI PUNGE - Adriano si è salvato dalla scure del Giudice sportivo, ma si è beccato le ironie di Galliani, che non ha perso l'occasione per lanciare una frecciata al brasiliano e, per suo tramite, all'Inter: Lo spunto è arrivato da una domanda sulla presunta rivalità tra il Milan e il club nerazzurro per Agger: «Derby di mercato per Agger? L'Inter è brava a vincere i derby di mano e vincerà anche questo perché per firmare il contratto serve una mano».
 
 
 
 
 
 
 
 
 

CORRELATI

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Commenti

  • Nessun commento.
 
Per poter inserire un commento/articolo devi essere registrato
Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
I più visti

I più visti

 
Vai all'archivio dei più visti
 
I più votati

I più votati

 
Vai all'archivio dei più votati
 
I più commentati

I più commentati

 
Vai all'archivio dei più commentati
 
 
 
 
 
 

SHOPPING KELKOO