Tuttosport.com

790 commenti

Juve, preso Anelka: accordo di sei mesi

L'attaccante francese atteso nei prossimi giorni a Torino per le visite mediche. L'accordo prevede anche un'opzione per il prossimo anno

Juve, preso Anelka: accordo di sei mesi© Foto Liverani
TORINO - Mancano i dettagli. Il via libera della Fifa, che deve ratificare la rescissione del contratto con i cinesi del Shenhua Shanghai; le visite mediche, che probabilmente si svolgeranno tra domani e domenica; la firma, che potrebbe arrivare lunedì. Ma si può dire senza timore di essere smentiti che Nicolas Anelka è un giocatore della Juventus. Almeno fino alla fine della stagione, perché il contratto con i bianconeri avrà la durata di sei mesi e farà guadagnare al francese 600 mila euro. Poi una serie di bonus che suonano quasi come dei "gettoni" di presenza: 200 mila euro se farà 12 partite, altri 200 mila se vincerà lo scudetto da titolare e ulteriori 300 mila in caso di vittoria della Champions League. in sostanza potrebbe complessivamente mettersi in tasca 1 milione e 300mila euro. Il che significa che l'operazione costerà alla Juventus da un minimo di 1,2 milioni a 2,6 (che Agnelli spenderebbe volentieri perché vorrebbe dire aver alzato la Coppa dalle grandi orecchie).


Insomma, il mercato di gennaio riserva una sostanziale sorpresa per i bianconeri che, dopo aver inseguito Drogba prima e Lisandro Lopez poi, passando per Immobile e Gabbiadini, finisce per sterzare sulla soluzione più d'emergenza di tutte: il trentatreenne francese, fermo da novembre, dopo la brusca interruzione del rapporto con il club cinese. E' anche la soluzione più economica di tutte, dettaglio tutt'altro che insignificante per chi, come la Juventus, sta monitorando con attenzione massima le spese. Ed è anche la soluzione con più incognite, che non sono sfuggite ai tifosi in subbuglio da questa mattina all'idea dell'arrivo di Anelka. L'incognita più grande è rappresentata dalla condizione fisica del centravanti, un giocatore che - curiosità - la Juventus inseguiva dall'estate del 1999. Anelka si sta allenando con il Psg di Carlo Ancelotti da dicembre. Chi l'ha visto non ne ha parlato male, ma è indubbio che non gioca da parecchio una partita vera, in un campionato europeo o in Champions League. Oltretutto, Anelka non è mai stato un cinico bomber da 20 gol a stagione, quello che - forse - sarebbe servito più di ogni altro giocatore alla Juventus. I vertici della Juventus credono nella sua capacità di portare un grande contributo sul fronte dell'esperienza e, sotto sotto, la speranza di bissare l'operazione Pirlo (che, tuttavia, nasceva sotto altri presupposti tecnici e atletici) che arrivò fra non pochi sguardi scettici e oggi viene giustamente osannato. Il popolo della Juventus può aggrapparsi a questa speranza e alla voglia di dimostrare che non è un giocatore finito.

Guido Vaciago
Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

790 commenti

  1. yenkee
    yenkeealle 16:24 del 26/01/2013

    anelka ma marotta e inpazzito? dopo lo spagolo un altro bidone!!!!!!!!

  2. BigAngels
    BigAngelsalle 14:54 del 26/01/2013

    non fate altro che criticare e siamo campioni d'italia in carica nonchè in corsa x tutti gli obiettivi dopo aver vinto il primo trofeo stagionale... ma siete juventini o cosa?????

  3. stockk84
    stockk84alle 14:07 del 26/01/2013

    Allora se ho capito bene...Il primo della lista era Drogba, la Juve ha offerto 3,5 per 4 mesi e possibilita' di rinnovo di un anno a 4,5 e lui a detto no...direbbe si per i 4 mesi ma a 5 milioni..ESAGERATO direi a queste condizioni rimane in Cina...Il secondo della lista era Immobile, ma preziosi non ci sente...non lo lascia..e io dico meglio cosi,non perche' il ragazzo non va bene non ha l'esperienza giusta per affrontare certe competizioni...il terzo è ( perchè non è detta l'ultima parola) il tanto vituperato LISANDRO LOPEZ...il Lione vuole venderlo,ok il prestito ma con obbligo di riscatto...la Juve dice no perchè se no a Giugno si ritroverebbe con 5 attacanti e uno in arrivo..al momento rimane Congelato se viene ceduto uno tra Matri e Quagliarella ( probabile il napoletano) allora arriva anche l'argentino e in percentuale secondo me darei un 75% di possibilità che questo si concretizzi...veniamo ad ANELKA...per me è OK..ha esperienza...pare stia bene fisicamente e sopratutto ha caratteristiche diverse dai nostri attacanti in primis FORZA ATLETICA...in conclusione la scelta piu' logica visto che soldi non ce nè...pensate a chi come 5 attacante si trova Rocchi!!!!

  4. LaMaestrina1
    LaMaestrina1alle 13:52 del 26/01/2013

    -

  5. mandrake669
    mandrake669alle 15:14 del 26/01/2013

    ottimo commento""""""""""""""

  6. MASTERPIECE
    MASTERPIECEalle 13:22 del 26/01/2013

    Ragazzi, di soldi non ce n'e', questa e' la sentenza. Se ti vuoi rinforzare ancora senza svendere questa e' la soluzione. Servono giocatori che abbiano esperienza internazionale, che sappiano gestire la pressione delle partite secche. Questo ha fatto 200 reti in carriera. Qualcosina ha vinto.,, Prima di giudicare aspettate almeno che metta piede in campo...

  7. gia6600
    gia6600alle 13:01 del 26/01/2013

    praticamente è un'operazione a costo zero! Si era rotto il danese e si è preso Anelka. Potrebbe fare meglio di altri attaccanti della Juve (che, vi ricordo, ha il migliore attacco e la migliore difesa....)

  8. WC_Inter
    WC_Interalle 12:38 del 26/01/2013

    Mi fido di chi lo ha visto all'opera (Lippi e Ancelotti) e dice che può ancora fare bene.

  9. bigmax70
    bigmax70alle 12:36 del 26/01/2013

    Mah,... io non sono abbastanza convinto ..

  10. albo70
    albo70alle 12:21 del 26/01/2013

    Io pero' non ci credo, altrimenti Marotta&Paratici sono da silurare.
    - Anelka e' vecchio, ha uno o due anni meno di Drogba, ma non vale una sua unghia.
    - Anelka e' un ex giocatore, che di fatto da un anno non gioca
    - Anelka sono tre mesi che e' in Francia a non fare nulla, ma nessuna squdra della Ligue1 lo ha mai avvicinato
    - Anelka non e' mai stato un grande realizzatore
    - Anelka gode di fama di testa calda, veleno per uno spogliatoio
    Io credo che sia una mossa per mettere pressione al Lyon per Lopez.
    Arrivasse Anelka, voglio le dimissioni di Marotta,Paratici,Nedved e Agnelli.

    Il Real vuole anche Falcao

    La squadra spagnola ha deciso di regalare un altro colpo ad Ancelotti: nel mirino...

    FOTO, Juve: Pereyra è a Torino per le visite mediche

    Il tucumano a Villa Fornaca per le visite, poi la firma del contratto