Tuttosport.com

commenti

Bocchetti: «Juve, è la volta buona»

Il centrale del Rubin: «Mi spiace che il mio nome salti fuori per la vicenda di Bonucci. Auguro a Leo di risolvere tutto in fretta»

Bocchetti: «Juve, è la volta buona»© LaPresse
TORINO - L'esperienza passata lo ha reso più prudente, non meno entusiasta. Per Salvatore Bocchetti , 25 anni, l’interesse della Juventus suona sempre come una piacevole musica. Un anno dopo c’è di nuovo lui in cima ai pensieri “difensivi” dei dirigenti bianconeri. L’orgoglio si mischia alla speranza. E la speranza è che stavolta il finale del film sia differente. Che dopo il corteggiamento si arrivi al matrimonio. Le lusinghe bianconere sono arrivate anche in Russia, a Kazan, dove l’ex genoano gioca dal 2010.

DITA INCROCIATE - È già in clima campionato, domenica il suo Rubin ha vinto 3-1 contro l’Alania. Primi punti stagionali per non perdere terreno dallo scatenato Zenit di Luciano Spalletti , a punteggio pieno dopo due giornate. «Era importante vincere e lo abbiamo fatto», racconta il difensore napoletano. Secondo i ben informati potrebbe essere il suo ultimo match in Russia. Bocchetti non si sbilancia sull’argomento - del resto si è già bruciato una volta - ma allo stesso tempo non riesce a seguire con indifferenza i rumors di mercato che lo riguardano. «E’ vero, sentire che la Juventus si interessa di nuovo a me mi rende felice. Ma non è la prima volta... Aspetto di capire quanto sia concreta la possibilità e tengo a sottolineare che io col Rubin Kazan ho ancora un anno di contratto e in Russia mi trovo molto bene. La Juventus, è chiaro, sarebbe un’ottima opportunità per la carriera. Il mio procuratore Andrea D’Amico mi tiene informato su tutto. Come si dice in questi casi? Speriamo che sia la volta buona...». Non si spinge oltre - e c’è da capirlo - visto che meno di dodici mesi fa probabilmente si era immaginato con addosso la maglia bianconera e poi invece è andata come è andata. Erano i tempi della corsa a due con Bruno Alves , tornata di moda anche negli ultimi giorni. La griglia di partenza però si è invertita: nelle ultime ore il centrale azzurro ha guadagnato la pole position davanti al portoghese e agli altri concorrenti.

Leggi l'articolo completo nell'edizione odierna di Tuttosport

Filippo Cornacchia
Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili: