Tuttosport.com

218 commenti

Trofeo Berlusconi alla Juve: a San Siro 3-2 al Milan

Ai rossoneri non basta la doppietta di Robinho: Marchisio, Vidal e Matri firmano la vittoria bianconera

Trofeo Berlusconi alla Juve: a San Siro 3-2 al Milan© Foto Pegaso
MILANO - Vincere aiuta a vincere, e tanti saluti alle statistiche. La Juve, dopo i quattro gol al Napoli in Supercoppa a Pechino, ne rifila tre al Milan e fa suo anche il trofeo Berlusconi, vinto per la decima volta assoluta. Non è bastata la doppietta di Robinho ai rossoneri per imporsi, visto il prepotente ritorno della Juventus una volta subito lo svantaggio: Marchisio, Vidal e Matri nella ripresa hanno firmato il successo bianconero, altro trofeo di Carrera con Conte in tribuna. Sugli scudi Pogba, autore di una splendida gara, ma anche Marrone centrale difensivo con il compito di far ripartire l'azione. Tra i rossoneri si è rivisto Pato, entrato nel secondo tempo ma ancora lontano dall'essere incisivo. Allegri ha impostato la squadra con un 4-3-1-2 senza prime punte, con Robinho e Emanuelson ad aprirsi larghi per l'inserimento dei centrocampisti, mentre Conte ha mostrato come Lichtsteiner sulla destra sia indispensabile, con Padoin sacrificato titolare (e piuttosto di venderlo, lo svizzero, di mettergli a disposizione un'alternativa), si è goduto un Vidal in grande spolvero e ha potuto mostrare che Matri è della Juve e che sa segnare al Milan come pochi altri. Nella speranza di tutti i tifosi che la 'maledizione' del torneo venga sfatata nuovamente, come nel 2002. D'altronde, tra le due l'unica che ci sia riuscita in tutti questi anni è proprio la Juventus. 


LA CRONACA DEL MATCH

FINITA! MILAN-JUVE 2-3, AI BIANCONERI IL TROFEO BERLUSCONI

PAZIENZA VICINO AL POKER, DENTRO ANCHE RUGANI

Gran destro del centrocampista messo in angolo da Abbiati, mentre finisce la partita di Marrone. Di Nocerino l'ultimo tentativo, neutralizzato da Storari.

CINQUE MINUTI AL TERMINE, DENTRO ASAMOAH
La Juve vicina al 4-2 con Matri, ultimi sforzi per il Milan per cercare di acciuffare il pari. Si scalda ed entra Asamoah per Lichtsteiner, affaticato.

30' RIGORE PER IL MILAN, 3-2! ROBINHO!
Masi stende Robinho imbeccato da Boateng. Fallo evidente, giallo per il baby bianconero e trasformazione impeccabile del brasiliano che firma la sua doppietta.

POGBA ILLUMINA LA JUVE
Il Milan prova debolmente a reagire, a centrocampo però la Juve ha un gigante: Pogba dimostra di avere grandi doti ancora una volta, illuminando le ripartenze bianconere con lanci da fuoriclasse, dipinti sul verde San Siro. Neanche vent'anni e talento da vendere, il francese sembra già un veterano

23' MASI RILEVA BARZAGLI
Altra sostituzione, dentro il baby difensore

20' AMMONITO YEPES
Nervosismo del colombiano che si prende il giallo per una manata a Quagliarella

19' MATRI! TRIS JUVE!
Arriva il tris della Juve al termine di un forcing di minuti: cross di Giaccherini sugli sviluppi di un angolo, Matri è solo sul secondo palo e di testa incrocia prendendo in contropiede Abbiati

9' MATRI, CHE AZIONE!
Pogba rilancia il contropiede bianconero che si dispiega sul campo con Matri che palla al piede ubriaca Zapata e poi libera il destro indirizzandolo sul primo palo, Abbiati c'è. Risponde il Milan con un colpo di testa di Yepes in proiezione offensiva.

7' MATRI SCALDA I MOTORI
Scambio intelligente Quagliarella-Matri, controllo un po' difficoltoso dell'attaccante che poi riesce a concludere di destro ma senza inquadrare la porta

6' DENTRO NOCERINO, FUORI ABATE
Altro cambio per i rossoneri, costretto a uscire il terzino destro rossonero per un problema al piede destro. Distorsione alla caviglia.

BOATENG, GOMITATA A POGBA: ZIGOMO FERITO
Brutto scontro tra i due giocatori e brutto gesto del numero 10 del Milan, non sanzionato, che colpisce violento l'avversario. Pogba comunque resta in campo, stretta di mano tra i due. 

RIPRESA: DENTRO MATRI, QUAGLIARELLA, GIACCHERINI, LICHTSTEINER, BONUCCI E ZIEGLER
Tanti cambi nella Juve: fuori Lucio, con Marrone confermato al centro della difesa. Lasciano il campo anche Padoin, De Ceglie, Giovinco, Vucinic e Marchisio. Nel Milan centravanti Pato, entrato anche De Sciglio.

46' FINE PRIMO TEMPO: MILAN-JUVENTUS 1-2
La Juve va sotto ma recupera subito il risultato  e nel finale di tempo firma il sorpasso. Bella la manovra del Milan, la Juve soffre dietro alle folate avversarie ma quando supera il centrocampo dà l'impressione di poter arrivare con facilità davanti al portiere avversario

45' UN MINUTO DI RECUPERO

43' VIDAL! SORPASSO JUVE, 2-1!
Grandissimo lancio di Marrone dal cerchio di centrocampo per l'inserimento di Vidal che infila la difesa rossonera, evita con una bella finta la scivolata di Yepes e batte Abbiati con un rasoterra sul suo palo.

41' GIOVINCO, OCCASIONE SPRECATA
Ancora il talento bianconero protagonista, sulla destra dell'area piccola indeciso tra il servire Marchisio e tirare, sceglie la conclusione in diagonale sparando altissimo. Gesto di stizza per l'errore

40' REPLICA MONTOLIVO, STORARI C'E'
Risposta milanista affidata a Montolivo e al suo sinistro rasoterra potente e preciso, Storari si allunga e blocca  sicuro

39' GIOVINCO PROVA DA FUORI, TIRO SBILENCO
Vucinic chiede il triangolo a Giovinco, il numero 12 prova invece la conclusione di potenza. Da dimenticare.

31' VUCINIC, SILURO DA FERMO: TRAVERSA!
Traversa del montenegrino che controlla il passaggio di Pogba e scaglia un missile di destro che si infrange sul legno della porta di Abbiati

YEPES SALVA SUL TACCO DI VUCINIC
Dall'altra parte Padoin lancia Vucinic sulla destra dell'area avversaria, tacco per Giovinco ma Yepes fa buona guardia.

ROBINHO CI PROVA DA FUORI
Ancora il brasiliano protagonista, destro dai 25 metri che Storari blocca a terra

27' ZAPATA-MONTOLIVO SU VIDAL IN AREA
Ottimo spunto di Vidal che si infila in velocità in area servito da Vucinic, Zapata non lo molla e poi arriva Montolivo a chiudere, sia sul pallone sia schiacciando l'avversario. Tutto regolare per il direttore di gara

MILAN, IL TRIDENTE PUNGE
Lucio fatica a contenere Robinho, che gli scappa spesso. Molti triangoli tra Boateng, Robinho ed Emanuelson, scambi in velocità che mettono in difficoltà la difesa della Juve 

22' EMANUELSON, GRAN PUNIZIONE
Sinistro a giro per la mezzapunta del Milan, di pochissimo fuori bersaglio. La punizione è arrivata per un altro fallo di Vidal su Montolivo.

PERSONALITÀ POGBA
Un'elegante movimento a centrocampo per far ripartire l'azione bianconera esalta i supporters bianconeri, che applaudono Pogba

14' VIDAL AMMONITO, ENTRATACCIA SU MONTOLIVO
Stavolta il cileno esagera, entrata a forbice da dietro sul centrocampista rossonero: solo giallo, ma era un tackle molto pericoloso. Vidal nervoso, protesta anche con l'arbitro.

12' MARCHISIO! PAREGGIO DELLA JUVENTUS!
Risposta della Juve che trova il pari solo tre minuti dopo: De Ceglie crossa dalla sinistra per l'inserimento del centrocampista che brucia Flamini e di rapina brucia un eventuale tentativo di Abbiati che vede il pallone rotolare in rete. 

9' ROBINHO! MILAN IN VANTAGGIO!
Fiammata rossonera vincente al 9': azione in velocità sull'asse Flamini-Robinho-Emanuelson, il francese entra in area e scarica da pochi metri un destro su cui Storari non è sicuro, la palla sbatte sul palo e arriva al brasiliano bene appostato.

VIDAL GUERRIERO, SAN SIRO MUGUGNA
Il cileno strappa applausi dalla parte bianconera degli spettatori per un recupero in scivolata su Constant e uno su Montolivo che chiede il fallo insieme a gran parte di San Siro.

6' EMANUELSON PERICOLOSO
Colpo di testa dell'olandese, quasi non voluto, su traversone di Antonini che Boateng non riesce a deviare. La palla si spegne a un metro dal palo di Storari

4' GIOVINCO SU PUNIZIONE, POI IL CORNER SFUMA
Al 4' fallo di Yepes ai trenta metri, Giovinco prova su punizione. Deviata, angolo che la difesa rossonera allontana.

21.01 PARTITI!
Primo pallone giocato dalla Juventus. Squadre in campo con le divise classiche. Conte segue dalla tribuna.

20.55 TUTTO PRONTO
Ancora pochi minuti e sarà dato il calcio d'inizio al 22° trofeo "Luigi Berlusconi"

CALCIOSCOMMESSE: VIA A PROCESSO D'APPELLO,DOMANI CONTE SARÀ IN AULA
Antonio Conte in aula ci sarà. Nel processo d'appello al Calcioscommesse, che prenderà il via domani pomeriggio nell'ex Ostello della gioventù del Foro Italico, a Roma, l'allenatore della Juventus guarderà in faccia i giudici della Corte di giustizia federale che dovranno decidere sul suo ricorso contro la squalifica di 10 mesi inflitta dalla Commissione disciplinare poco più di una settimana fa. Seguirà, infatti, a Roma il suo pool di avvocati formato da Antonio De Rensis, Luigi Chiappero e Giulia Bongiorno.

TRATTATIVA CON INTER, CASSANO SALTA TROFEO BERLUSCONI
Antonio Cassano non parteciperà questa sera al trofeo Berlusconi, e la decisione del Milan di lasciarlo a casa nell'occasione della sfida contro la Juventus è legata alla trattativa in corso con l'Inter per il passaggio del barese in nerazzurro in cambio di Giampaolo Pazzini. Tra i rossoneri questa sera è assente anche El Shaarawy, bloccato da una colica, mentre Pato partirà dalla panchina e farà il suo esordio con il Milan Zapata.

20.35 BERLUSCONI CON LA FIGLIA BARBARA A SAN SIRO
Il presidente del Milan Silvio Berlusconi è appena arrivato allo Stadio Meazza con la figlia Barbara per assistere al Trofeo in memoria del padre Luigi, che vedrà i rossoneri sfidare la Juventus.

20.25 LE SCELTE DI CONTE
Marrone non giocherà a centrocampo perché Conte ha deciso di provarlo al centro della difesa, in quella dove Bonucci agisce sì da centrale difensivo ma anche da regista arretrato. Anche Lichtsteiner non è titolare, giocherà Padoin a destra. Forse un modo per chiarire che su quella fascia non ci sono a disposizione alternative importanti, se non sacrificando giocatori con altri ruoli. Forse anche un messaggio alla società per chiarire l'importanza dello svizzero, ultimamente sotto i riflettori del mercato per l'interesse del Psg nei suoi confronti.

FORMAZIONI UFFICIALI: GIOVINCO-VUCINIC, POGBA REGISTA
JUVENTUS (3-5-2): Storari; Lucio, Marrone, Barzagli; Padoin, Vidal, Pogba, Marchisio, De Ceglie; Giovinco, Vucinic.
MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Zapata,Yepes,Antonini; Flamini,Montolivo, Constant; Boateng; Emanuelson, Robinho.

Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

218 commenti

  1. Francesco Basile
    Francesco Basilealle 17:06 del 20/08/2012

    Berlusconi che diserta la premiazione della Juve. Sta diventando un vizio. Una piaga sociale. Si fa prima a radiare la Juve. Mettetevi una maschera.

  2. QWERTY82
    QWERTY82alle 20:26 del 20/08/2012

    Questi rappresentano i momenti in cui godiamo di piu'.

  3. nikolascage
    nikolascagealle 16:48 del 20/08/2012

    il milan andrà massimo in coppa uefa e tutti e celebrare una grande vittoria su una squadretta ma siamo impazziti , col napoli abbiamo visto i sorci verdi causa della difesa colabrodo che abbiamo bonucci e troppo scarso e lucio lo segue bisogna prendere subito 2 difensori altro che attaccanti .

  4. Massimo Rakele
    Massimo Rakelealle 14:12 del 20/08/2012

    Prendiamo cavani vi prego con questo mostro del gol possiamo anche vincere la champions

  5. Massimo Rakele
    Massimo Rakelealle 14:09 del 20/08/2012

    Pogba e un fenomeno vero e proprio, vidal galactico, marchisio stratosferico xrò manca ancora qualcosa: cavani maicon llorente o dzeco

  6. controtutti
    controtuttialle 12:32 del 20/08/2012

    si, ma il risultato è stato influenzato dar go de muntari

  7. JuliusDecartes
    JuliusDecartesalle 11:29 del 20/08/2012

    Buona Juve ma anche il Milan non è male se si prende una buona punta ci darà filo da torcere.
    Due Juventus diverse con gioco diverso. Una corta e l'altra lunga. Matri se non È schiacciato rende, Quaglia polemico (non mi piace) e Vidal anche (bello però il gol..)
    Siamo un po' indietro (o stanchi..) ma se non facciamo minchiate faremo bene. Masi e Marrone.. clapclap. un plauso particolare per... Pogbaaaa! .. questo raga è un talento.. gol di MArchisio partito da una sua prodezza, ottima interdizione e "regia" quasiiii azzeccata.. ha 19 anni..
    Rigore giusto. Vucinic e Jovi.. per favore, a volte è più semplice.. :-)

  8. juvecuoreanima
    juvecuoreanimaalle 10:24 del 20/08/2012

    Ma x' l'abbiamo vinto sto trofeo???un conto e' giocar bene un conto e' vincere, vista la sfiga che porta potevamo lasciarlo al Milan cosi Berlusca era bello felice!!!