Tuttosport.com

89 commenti

Juve, approvato bilancio. Incremento dei ricavi al 24%

Il CdA ha approvato il progetto di bilancio per l’esercizio chiuso al 30 giugno 2012 che, pur consuntivando una perdita di € 48,7 milioni evidenzia un significativo incremento dei ricavi e un minimo incremento dei costi

Juve, approvato bilancio. Incremento dei ricavi al 24% 
TORINO - Il Consiglio di Amministrazione ha approvato il progetto di bilancio per l’esercizio chiuso al 30 giugno 2012 che, pur consuntivando una perdita di € 48,7 milioni (che sarà coperta mediante l’utilizzo di riserve disponibili), evidenzia un significativo incremento dei ricavi (+24,2%) ed un incremento molto contenuto dei costi operativi (+5,1%). Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di convocare l’Assemblea ordinaria degli Azionisti per il 26 ottobre 2012.

FUTURO - Per l'esercizio 2012/2013 Juventus prevede un netto miglioramento del risultato economico anche grazie ai ricavi attesi con la partecipazione alla Champions League e a un ulteriore moderato incremento dei ricavi da Stadio e da diritti radiotelevisivi. Il Cda ha deliberato di convocare l'assemblea degli azionisti il 26 ottobre. In vista della scadenza del mandato del Cda, ha poi proposto di fissare a dieci il numero degli amministratori per garantire un'adeguata presenza di amministratori non esecutivi, raccomandando la nomina di un congruo numero di indipendenti. Con il prossimo rinnovo del Cda, è stato tra l'altro ricordato, si applicheranno le nuove disposizioni statutarie finalizzate a garantire il rispetto della normativa vigente in materia di equilibrio tra i generi.

INGENTI INVESTIMENTI - Tornando ai conti, l'esercizio 2011/2012 è stato ancora negativamente influenzato dalla mancata partecipazione alla Champions, viene spiegato, e dagli effetti derivanti dal processo di profondo rinnovamento della rosa della Prima Squadra e di rivitalizzazione del settore giovanile che hanno determinato ingenti investimenti, oltre ai costi per retribuzioni e ammortamenti, e alle svalutazioni ed incentivazioni all'esodo di calciatori non rientranti nel progetto tecnico. I ricavi, invece, iniziano a beneficiare dell'apertura del nuovo stadio di proprietà, dei riflessi commerciali degli eccellenti risultati sportivi, nonchè di un moderato incremento dei ricavi generati dalla vendita centralizzata dei diritti radiotelevisivi. Il patrimonio netto a fine giugno è positivo per 64,6 milioni (era negativo per 5 milioni a fine giugno 2011) dopo l'aumento di capitale per 118,6 milioni realizzato a gennaio.
Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

89 commenti

  1. Marco Meda
    Marco Medaalle 23:47 del 14/09/2012

    DELLA VALLE HA DETTO COSE PERFETTE, GLI EREDI AGNELLI ELKANN SONO DEGLI INCOMPETENTI SE NON CI MUOVIAMO NOI TIFOSI AFFONDERANNO ANCHE LA JUVE COME HANNO FATTO CON LA FIAT, UNO STADIOLO DA 40 MILA POSTI CHE NON PRODUCE RICAVI CHE NON E' ESPANDIBILE, CHE BISOGNA RIBUTTARLO GIU PER FARLO COME CRISTO COMANDA (ovvero come tutti gli altri club europei che dai loro stadi ricavano dagli 80 ai 120 milioni l'anno e non 30 milioni come accade per il nuovo propagandssimo dai giornali filo elkann Juventus stadium)

  2. Angelo Abbagnano
    Angelo Abbagnanoalle 15:42 del 15/09/2012

    non produce ricavi?? ma come lo vedi il mondo?? O_o
    ringrazia che è pure di proprietà (l'unico in Italia) lo stadio, altrimenti avremmo visto solo i centesimi
    poi se vuoi possiamo andare a giocare al Sant'Elia mentre lo Juventus Stadium lo buttano giù per farlo da miliardi di spettatori

  3. Demetrio Guarnera
    Demetrio Guarneraalle 23:05 del 14/09/2012

    siccome io non me ne intendo, mi spiegate cosa vuol dire che ci sono stati ricavi del 24% in più ma comunque si sono persi 48 milioni? cioè se ci sono ricavi come si fa a perdere?

    qualcuno esperto che mi sa dire se, effettivamente, negli anni a venire lo stadio porterà i suoi frutti? perchè a me qua sembra che lo stadio, a parte qualche spicciolo, non garantisca chissà quali introiti

  4. Claudio Golfetto
    Claudio Golfettoalle 14:41 del 15/09/2012

    Vuol dire che si sono introitati il 34% in più come fatturato totale ma ,causa minusvalenze e acquisti di giocatori che non si son rivelat adatti ,e aumento di certi costi hanno prodotto una perdita di 49 mil...come se tu incassi di piu di stipendio ma fai acquisti per una cifra superiore all'introito!

  5. Marco Meda
    Marco Medaalle 21:44 del 14/09/2012

    HA RAGIONE DELLA VALLE SUGLI ELKANN, LA STAMPA TORINESE E NON FA PROPAGANDA SULLO JUVENTUS STADIUM E SULLOS VILUPPOD ELLA SOCIETA' INVECE DIF ARE INFORMAZIONE E RACCONTARE LA VERITA'/ DELLA VALLE HA RAGIONE , LA PROPRIETA' E; INCOMPETENTE

  6. Fabio Gatto
    Fabio Gattoalle 21:50 del 14/09/2012

    Metti via il Cognac, spegni il pc e vai a letto.....stai sparlando e digiti in maniera ignobile.... dai su...a nanna !!!

  7. Marco Meda
    Marco Medaalle 21:06 del 14/09/2012

    Scusate oggi sono un pó ciucco, sto bevendo cognac, della Hine per intenderci, buonissimo, poi quando vado in astinenza comincio a parlare male della mia juve, però io AMO LA JUVE e a tutti gli juventini!!!!!!!!!!!!!!!!!

  8. Marco Meda
    Marco Medaalle 22:29 del 14/09/2012

    questo utente mi ha rubato la foto e il nome

  9. Angelo Abbagnano
    Angelo Abbagnanoalle 15:41 del 15/09/2012

    e ha fatto bene a rubarti foto e nome, stai zitto ignorante