Tuttosport.com

171 commenti

Quagliarella in gruppo, Diamanti in Cina

Incontro del Guangzhou con il bolognese: parti vicinissime. E lo juventino ricompone con la Juve: tornerà ad allenarsi con i compagni

Quagliarella in gruppo, Diamanti in Cina© LaPresse

TORINO - Caso chiuso. Fino al prossimo calciomercato. Quagliarella rientra in gruppo. Diamanti va sempre più verso la Cina, novello Marco Polo del pallone. Erano alternativi, i due. Con storie differenti alle spalle, comunque di contrasto interno. Attaccante avvisato, mezzo… salvato. Antonio Conte e il ds Fabio Paratici erano stati chiari con Fabio, prima della fine del mercato: sei la sesta scelta, vedi tu. Come dire: accetta una delle offerte che hai, Lazio compresa. Invece no, Fabio preferisce arrivare almeno a giugno, ben sapendo che il contratto in scadenza nel 2015 (senza proposta di rinnovo) gli imporrà comunque di fare le valigie e lasciare la Juventus. Si è allenato a parte, a Vinovo, anche perché reduce da influenza. Ed è fuori dalla lista di Europa League e dalle opzioni tecniche. E balla, pardon si allena, da solo per l'ultima volta, però. Da domani rientra nei ranghi, basta con orari alterni e staffette che fanno male al cuore.


ALTERNATIVO Fine delle repliche tra l'ad Beppe Marotta e l'agente Beppe Bozzo che hanno evidenziato il clima di contrasto. Con buona pace di tutti. D'altronde, la soluzione del problema è a Bologna. L'ultimo incontro, in effetti, ha avvicinato Diamanti ai cinesi, limando le differenze. Mancano solo le firme. E con Diamanti da Lippi, ecco Quagliarella di nuovo in gruppo. A giocare le sue possibilità con Tevez e Llorente, gli intoccabili, con Vucinic di nuovo arrembante, con Giovinco sempre lì e soprattutto con Osvaldo, acquisto di grido che ha rotto gli equilibri, facendo precipitare Fabio al sesto posto. Ma questo è passato, ora si ricomincia. Fine della storia. Fino a giugno.

Elvira Erbì
Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

Commenti