Tuttosport.com

commenti

Juve, sotto osservazione anche Icardi e Belfodil

In estate la società bianconera sceglierà una giovane punta: ne sta seguendo cinque

Juve, sotto osservazione anche Icardi e Belfodil© Foto Pegaso
TORINO - Ha preparato il terreno, la Juventus. Ha apparecchiato la tavola per quella che potrebbe essere una abbuffata di gol “freschi”, a tempo debito. Una volta preso atto delle difficoltà d’arrivare a un top player d’attacco in questa sessione di mercato, l’ad Giuseppe Marotta e il ds Fabio Paratici hanno deciso di far di necessità virtù, dunque di risparmiare gruzzoli e non cedere a richieste fuori mercato ( Lisandro Lopez per 8-9 milioni, ad esempio), gettando piuttosto le basi per portare in bianconero, tra qualche mese, i gioiellini più interessanti e promettenti, anche e soprattutto in ottica futura. [...]

TORINO-GENOVA -Marotta e il ds della Sampdoria, Carlo Osti , hanno affrontato a fondo l’argomento. Dopo aver abbozzata l’intesa per il centrocampista Poli (che proprio il duo Paratici-Marotta aveva lasciato in dote in blucerchiato, ora lo riprenderanno in comproprietà per 3,5 milioni di euro), i dirigenti sono appunto passati “all’attacco”. Riscontrando una certa disponibilità a discutere, ragionare, valutare. Quella che, invece, i vertici del Napoli non hanno avuto modo di apprezzare in pieno: la loro offerta di 5 milioni per la compartecipazione o 12 per l’acquisto definitivo è stata infatti rispedita al mittente. Con somma gioia dei bianconeri, forti invece di una “opzione morale”. Pur di arrivare all’argentino, la Juventus potrebbe decidere di cedere alle pressioni blucerchiate per giocatori come Simone Padoin o Paolo De Ceglie , finora bloccati.

TORINO-PARMA - E un discorso analogo potrà essere fatto anche per un altro talento: Ishak Belfodil . Pure in questo caso il discorso è stato ampiamente affrontato nei giorni scorsi. Addirittura s’era ipotizzato un trasferimento immediato (scambio di prestiti con Fabio Quagliarella , per cominciare). Ma l’operazione s’è arenata. Quantomeno momentaneamente: la storia calcistica di Sebastian Giovinco dimostra come Juventus e Parma siano disposte a collaborare, condividere la gestione di un calciatore.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Fabio Riva
Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili: