Tuttosport.com

38 commenti

Juve-Berardi, il maxiaffare. Si chiude con il Sassuolo

I due club pronti a chiudere: agli emiliani Leali e Boakye. Squinzi vorrebbe evitare un altro caso Verratti con cessione all’estero e intende agevolare Marotta

Juve-Berardi, il maxiaffare. Si chiude con il Sassuolo © LaPresse
TORINO - Bruciati un anno fa sul fronte Marco Verratti , quest’anno gli uomini mercato della Juventus hanno giocato d’anticipo su quello che in serie B è considerato il suo erede: Domenico Berardi . Ruoli diversi (regista il primo, attaccante esterno il secondo) ma stessi tratti da predestinati. Se l’ex centrocampista del Pescara (poi passato al Psg per 12 milioni) la Juventus l’ha sfiorata con un dito, l’esterno offensivo del Sassuolo è vicinissimo alla maglia dei campioni d’Italia.

NO ALL’ESTERO - Contatti continui e rapporti ottimi. Decisiva, in tal senso, la figura di Giovanni Rossi , ex ds dei neroverdi (tuttora stimatissimo in Emilia) e dal 2010 responsabile del settore giovanile bianconero. Su Berardi, esploso in questa stagione con Eusebio Di Francesco , hanno preso informazioni tutti i migliori club italiani. E come nel caso di Verratti si sono mosse anche le big europee. Il Borussia Dortmund, segnalato in tribuna la scorsa settimana a Lanciano, è stato soltanto l’ultimo in ordine di tempo. Gli osservatori di Manchester United e City hanno seguito il ragazzo dal vivo per quasi tutta la stagione. Nonostante la concorrenza, la pole position della Juventus è sempre più granitica. Forte di un feeling instaurato negli anni (vedi i prestiti dei vari Boakye e Chibsah ) e del desiderio del patron Giorgio Squinzi di non voler cedere l’attaccante all’estero. Si sussurra che il signor Mapei, stimato presidente di Confindustria, preferirebbe avvantaggiare le “aziende” italiane nella corsa al suo gioiello.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

Commenti