Tuttosport.com

6 commenti

Milan, Pazzini già in campo per il primo allenamento

L'attaccante arrivato dall'Inter questa mattina a Milanello ha incontrato Massimiliano Allegri, con il quale ieri si era scambiato solo un rapido saluto prima dei test atletici

Milan, Pazzini già in campo per il primo allenamento© LaPresse
MILANO - Primo allenamento con il Milan per Giampaolo Pazzini. L'attaccante arrivato dall'Inter questa mattina a Milanello ha incontrato Massimiliano Allegri, con il quale ieri si era scambiato solo un rapido saluto prima dei test atletici. Alle 10 Pazzini ha cominciato ad allenarsi con i nuovi compagni, prima in palestra e poi sul campo.

LA SEDUTA - Dopo la fase di riscaldamento sul tartan, la squadra ha lavorato per circa mezz'ora in palestra. A seguire: serie di passaggi uno-due fra giocatori con pettorine di colore diverso e possesso palla. Alle 11.15 è iniziata una esercitazione con la palla a base di cross e tiri in porta. Partitella finale. I singoli: in gruppo Ambrosini, Boateng e Robinho.
Oggi, a parte solo Abate.

Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

6 commenti

  1. Marco Quaranta
    Marco Quarantaalle 19:17 del 22/08/2012

    spero che anche lui abbia detto che il milan è la sua squadra del cuore, ecc, ecc..

  2. pompieretto
    pompierettoalle 16:32 del 22/08/2012

    Hanno preso una copia di Inzaghi che poteva ancora giocare quest'anno.
    Hanno mandato via MaxiLopez che costava meno di Pazzini e forse legava di più con i brasiliani.
    Hanno dato via Cassano pagandoci sopra.
    O si sono bevuti il cervello o stanno preparando la squadra per la B in modo da permettere al Cavaliere di rientrare e fare l'ultimo affare vendendo il Milan .
    Chi andrà allo stadio a vedere una squadretta di provincia senza anima e senza giocatori ?
    Non mi sembra un modo corretto di amministrare un patrimonio calcistico nazionale. Il Milan non è di Berlusconi ma degli appassionati. Era più semplice vendere e salutare con l'affetto di tutti e non con le pernacchie che verranno numerose soprattutto dai milioni di tifosi e dai banchi della politica.

  3. JuliusDecartes
    JuliusDecartesalle 12:44 del 22/08/2012

    il livello si alza e il campionato si farà interessante

  4. Marco Mark Mancini
    Marco Mark Mancinialle 13:03 del 22/08/2012

    mmm ce da dire che ci sono squadre che si sono rinforzate(JUVE INTER ROMA) e altre che si sono indebolite non poco(MILAN NAPOLI UDINESE) e ce una possibile sorpresa( FIORENTINA)

  5. JuliusDecartes
    JuliusDecartesalle 13:53 del 22/08/2012

    vero. sono d'accordo..

  6. mijjuve
    mijjuvealle 17:13 del 22/08/2012

    ma dove si alza.....cassano è patetico come ibra e pazzini è una chiavica