Tuttosport.com

3 commenti

Toro, Ogbonna al bivio. Spunta anche il Psg

Ecco gli arabi, dopo lo United e le big italiane. Intanto Ventura stimola Cerci: «E’ già un buon giocatore, ma può fare molto di più»

Toro, Ogbonna al bivio. Spunta anche il Psg© LaPresse
TORINO - Echi dell’interessamento del Psg arabo per Angelo Ogbonna si erano già registrati alla fine del 2012. Adesso nuove fughe di notizie, con il rilancio del corteggiamento da parte della società parigina, controllata dagli emiri del Qatar. Per Leonardo (il ds) e Ancelotti (l’allenatore) l’operazione Ogbonna rappresenterebbe l’ennesimo grande investimento lungimirante a suon di petrodollari: come quello compiuto in estate per il giovanissimo centrocampista centrale Verratti , per esempio. Pescato nella B italiana a Pescara e senza remore gettato nella mischia a Parigi su uno dei palcoscenici più importanti a livello internazionale. La dimensione di Ogbonna (tra l’altro entrato nel giro della Nazionale prim’ancora di Verratti) e la sua crescita impetuosa anche in A hanno lasciato subito il segno, prima che i problemi al pube limitassero il suo rendimento fino a tenerlo a lungo lontano dai campi e a obbligarlo a finire sotto i ferri (sta svolgendo la rieducazione, nell’ottica di rientrare a febbraio). Di qui una corsa lanciata da «almeno una decina di società italiane e straniere» ( Cairo dixit). Tutte lanciate all’inseguimento del ragazzo.

JUVE E MILAN - Finora il patron ha respinto proposte e offerte, per quanto l’idea che si possa originare un’asta sempre più ricca per il difensore non possa non solleticargli il palato. Non solo: a parole si è spinto più in là. «Se a fine stagione Ogbonna volesse restare, ne sarei felice. Grazie ai risultati che sta facendo la squadra, sono convinto che potremmo anche convincerlo a rimanere. Di sicuro, comunque, non lo darei alla Juve», ha detto Cairo. Nota (e ammessa anche pubblicamente) è la stima che Marotta (oltreché Conte ) ha per il difensore. Vanta invece una sorta di prelazione morale il Milan, in virtù dei rapporti speciali che legano Cairo ai vertici della società rossonera (e le numerose operazioni di questi anni sono lì a dimostrarlo: la prossima potrebbe essere il ritorno del portiere rossonero Coppola a Torino). In Italia si sono mossi in tempi diversi per Ogbonna anche il Napoli (che aveva offerto più di una decina di milioni, l’anno scorso), la Roma, la Fiorentina. Sondaggi pure da parte dell’Inter. [...]

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport
Marco Bonetto
Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

3 commenti

  1. bischero
    bischeroalle 17:12 del 23/01/2013

    grandissimo giocatore a mio avviso.il centrale piu forte in italia...20 milioni è una cifra corretta a mio avviso e un investimento per un top team.il problema è che se lo possono permettere solo all estero.

  2. back99
    back99 tramite iPhone ®alle 16:19 del 23/01/2013

    Se ti danno 20 milioni dallo al psg, con quei soldi ci possiamo fare una squadra all 'altezza!!!!

  3. à¸�ารà¸�à¸�ริà¸�à
    à¸�ารà¸�à¸�ริà¸�àalle 16:07 del 23/01/2013

    Cairo ..se puoi .....tienilo ancora un paio d' anni...e poi cedilo al miglior offerente...ma non meno di 15/20 mil..specie ai paperoni arabi coi loro petroldollari...


    Cairo: "Cerci ha chiesto di andare via"

    Il numero uno granata parla anche del nuovo acquisto Amauri.

    FOTO SERIE A: Torino, primo gol Amauri. Eccolo in maglia granata

    Il nuovo attaccante della squadra di Ventura dà già spettacolo in allenamento