Tuttosport.com

15 commenti

Cerci: «Toro, sto valutando l'offerta. Io merito tanto»

La stella granata: «A gennaio resto di sicuro, poi vedremo. Non sono di quelli che giurano amore eterno perché in futuro non si sa mai»

Cerci: «Toro, sto valutando l'offerta. Io merito tanto»© LaPresse
TORINO - Le parole come le sue gambe, potenti e vere, così vere da bruciare tutto ciò che c’è intorno. Alessio Cerci si presenta nel dopo gara di una sfida particolare per lui, contro quella Fiorentina che l’ha scaricato due anni fa non credendo nel suo potenziale. Il gol solo sfiorato in due occasioni non gli porta via il buonumore perché il pareggio è arrivato grazie a una grande prova del Torino e dello stesso Cerci. Del resto anche stavolta è stato il migliore del Toro spazzando le polemiche innescatesi dopo la sua sostituzione a Parma a fine primo tempo. Sotto il segno di Cerci, dunque, ancora una volta, anche per quanto riguarda il mercato. E qui, tirato in ballo sul proprio futuro, chiarisce ai microfoni di Sky con apprezzabile franchezza la sua posizione per poi aggiungere alla carta stampata una postilla molto, molto interessante.

MERCATO UNO  - «La verità paga sempre e quindi io dico quello che penso. A gennaio resterò sicuramente al Torino perché questo club mi ha dato tantissimo e io mi devo concentrare solo sul nostro campionato. Poi in futuro si vedrà. Io non sono uno di quei calciatori che promettono amore eterno ai tifosi: non lo faccio perché in futuro, chissà quando, potrei anche andare via. Quando sarà ora valuteremo assieme alla società e al mio manager se ci sono delle offerte. Al mercato adesso non ci pensiamo, queste voci potrebbero solo disturbarci. E quindi a chi mi accosta ad altre squadre io rispondo: i tifosi possono stare tranquilli perché Alessio Cerci è un giocatore del Toro e pensa solo al Toro, questo non è il momento di fare altri discorsi». Così Cerci in tv.

MERCATO DUE  - Così Cerci, poco dopo, davanti ai taccuini della carta stampata: «Mercato? Noi cerchiamo di stare lontano dalle voci perché non fanno bene al gruppo. Il club sa cosa fare e se arrivasse qualche rinforzo di qualità io sarei contento. Così, con questo organico, noi abbiamo fatto bene, ora vediamo cosa succederà. Un mio rinnovo? Sì, qualcosa c’è già stato adesso, un approccio. Ora valuterò l’offerta del presidente ma non c’è fretta. Penso di essere un giocatore importante che merita tanto quindi di certo non è che mi accontento. Mi cercano i grandi club? Normale che se giochi bene poi finisci nell’occhio del ciclone del mercato. Vedremo più avanti». Per adesso l’unica certezza è che da qui a fine stagione Cerci correrà e segnerà con la maglia granata, quella che gli permetterà molto probabilmente di andare ai Mondiali in Brasile. Ciò che invece capiterà dopo è impossibile da prevedere al momento.



Leggi l'articolo completo su
Marco Bo
Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

Commenti


    Ice bucket challenge, Chiambretti nomina Cairo

    Doccia geleata anche per il conduttore, grande tifoso del Toro