Tuttosport.com

27 commenti

Alonso: «In Red Bull uniti solo a parole»

Lo spagnolo deluso per la grande sfortuna nel Gp di Malesia, ma non teme i rivali

Alonso: «In Red Bull uniti solo a parole»© REUTERS/EDGAR SU

SEPANG – «Ho urtato Vettel quasi subito. Al giro quarto giro volevamo mettere le gomme per l'asciutto, quindi abbiamo pensato fosse meglio continuare e rischiare qualcosa per non ritrovarci a fare due pit stop nei primissimi giri e ritrovarci in fondo al gruppo. La macchina poi non andava male, ma l'alettone a un certo punto si è messo sotto la monoposto e allora è finito tutto». Così Fernando Alonso racconta il suo Gp della Malesia, durato poco più di un giro.

SFORTUNA TERRIBILE - «Un peccato, abbiamo corso un rischio per non essere ultimi. È andata male, la sfortuna è stata terribile. Dopo è facile parlare, ma in quel momento restare in pista era la scelta giusta», ha proseguito ancora lo spagnolo.

POTEVAMO VINCERE - Nonostante il passo falso, il ferrarista non si lascia intimorire dalla doppietta della Red Bull che ha lanciato Vettel al primo posto nella classifica piloti.«La Red Bull non ha impressionato molto rispetto all'Australia, qui hanno sofferto un po' di più. Potevamo lottare con loro, avremmo potuto correre per la vittoria», ha detto.

UNITI A PAROLE - E sul caso del giorno, il sorpasso al limite di Vettel su Webber, Alonso ha così commentato: «In Ferrari siamo molto uniti, la Red Bull è unita solo a parole».

TROPPO DIETRO - Allo spagnolo fa eco Felipe Massa, che ha chiuso al quinto posto: «Potevamo lottare per il podio, l'inizio gara è stato difficile, avevamo gomme intermedie e non andavano come dovevano. Dopo il passo era buono, la gara è stata accettabile, ma avevo troppo distacco dalle macchine davanti», ha detto il brasiliano.

Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

Commenti

    Minardi: "Alonso rimane il migliore"

    L'ex proprietario del team faentino aggiunge: "Negativo un suo ritiro dalle corse"

    Alain Prost collauda la Renault RS.01

    Il 4 volte campione di F1 ha scatenato a Jerez i 500 cavalli della nuova supercar...