Tuttosport.com

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Piazza San Carlo, avviso di garanzia alla sindaca Appendino: «Collaborerò»
© ANSA

Piazza San Carlo, avviso di garanzia alla sindaca Appendino: «Collaborerò»

Notificati i provvedimenti giudiziari nell'inchiesta sui fatti di Torino dello scorso 3 giugno. La sindaca in una nota: «È interesse di tutta la cittadinanza definire le responsabilità di ognuno»twitta

lunedì 6 novembre 2017

TORINO - Sono inviti a comparire per un interrogatorio quelli notificati oggi dalla procura di Torino nell'ambito dell'inchiesta sui fatti di piazza San Carlo. Fra i destinatari figurano la sindaca, Chiara Appendino, il suo ex capo di gabinetto Paolo Giordana, la dirigente comunale Chiara Bobbio, responsabile eventi dei soggetti terzi; poi il capo di gabinetto della questura, Michele Mollo, e il commissario di polizia Angelo Bonzano, che la sera del 3 giugno aveva delle responsabilità di ordine pubblico; quindi Maurizio Montagnese e Danilo Bessone, presidente e dirigente di Turismo Torino, l'agenzia del Comune che si occupò dell'organizzazione dell'evento in piazza. I pm procedono per lesioni e omicidio colposo.

LE PAROLE DELLA SINDACA - «Pochi minuti fa mi è stato notificato dalla Procura di Torino un avviso di garanzia per i fatti di piazza San Carlo». Così, in una nota, la sindaca di Torino Chiara Appendino. «Offrirò come sempre la massima collaborazione agli inquirenti - aggiunge -, poiché è interesse di tutta la cittadinanza che vengano ricostruiti i fatti e definite le responsabilità di ognuno».

Tutte le notizie di Altre Notizie

Approfondimenti

Commenti