Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

© EPA

Baku: in coma farmacologico atleta investita

La nuotatrice austriaca è stata operata a Vienna. Non è in pericolo di vitatwitta

venerdì 12 giugno 2015

TORINO - È in stato di coma farmacologico, dopo un lungo intervento in un ospedale di Vienna, una delle nuotatrici austriache investite ieri da un pulmino all'interno del villaggio dei Giochi Europei a Baku (Azerbaigian). Il portavoce dell'ospedale Christoph Mierau ha riferito che la 15enne Vanessa Sahinovic «ha riportato numerose fratture che richiederanno altre operazioni», ma non è in pericolo di vita. La giovane, appartenente alla squadra di nuoto sincronizzato, camminava su un marciapiede con due compagne - Luna Pajer e Verena Breit - quando è stata investita da un bus navetta. La Pajer ha riportato una frattura al gomito, la Breit solo lievi lesioni ed è rimasta a Baku.

Tags: BakuGiochi Europei

Tutte le notizie di Altri Sport

Approfondimenti

Commenti