Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Laureus Sport for Good in Italia: progetti a Roma, Napoli, Milano

Laureus Sport for Good in Italia: progetti a Roma, Napoli, Milano

Ecco i progetti della Fondazione Laureus nel nostro paese: lo sport è uno strumento per favorire i processi educativi a favore dei minori a rischio nelle zone più disagiatetwitta

martedì 12 aprile 2016

ROMA - La Fondazione Laureus è presente anche in Italia con oltre 14 progetti avviati in diverse città: le principali sono Milano, Roma e Napoli. La Laureus Italia usa lo sport come strumento al servizio di processi educativi a favore di minori a rischio nelle zone più disagiate, con più di 20 differenti attività sportive: calcio, basket, sport di combattimento, vela e tanto altro.

Il progetto Polisportiva Milano opera in 5 aree: Quarto Oggiaro, Gratosoglio, Corvetto/Cuoco, Corso XXII marzo, Giambellino.
Tipologia disagio: Abbandono famigliare, problemi di integrazione, dispersione scolastica malessere psicologico, povertà.
Aree metropolitane coinvolte: Discipline sportive: Calcio, Pallavolo, Basket, Softball, Judo, Thay boxe, Brazilian Jujitsu, Rugby, Psicomotricità.

A Napoli invece è presente a Secondigliano/Miano, Stella/Vasto/Forcella, Porto, Bagnoli/Soccavo.
Tipologia disagio: Rischio dispersione scolastica, devianza minorile, degrado socio culturale economico;
Discipline sportive: Basket, Futsal, Ginnastica artistica, vela. 

A Roma i quartieri in cui è presente Laureus sono Prenestina, Tor di Quinto ed Esquilino.
Tipologia disagio: Rischio dispersione scolastica, devianza minorile, degrado socio culturale economico, difficoltà di integrazione.
Discipline sportive: Basket, volley, judo, calcio, nuoto.

Fondazione Laureus Sport for Good Italia Onlus si fonda sulla convinzione che lo sport abbia la capacità di aiutare i bambini e gli adolescenti ad apprendere valori importanti:

Rispetto delle regole: i ragazzi imparando a rispettare le regole del gioco potranno aumentare la fiducia in sé stessi e rinvigorire le relazioni con i propri compagni, amici e famigliari.
Aggregazione: lo sport aiuta a sentirsi parte di un gruppo, a condividere con i propri compagni, di qualsiasi razza, religione e cultura, lo spirito di squadra e un comune obiettivo.
Benessere fisico: programmi sportivi ben strutturati permettono ai ragazzi di poter conoscere meglio e curare il proprio corpo, di seguire un’alimentazione più sana e di rimanere lontani da tutto ciò che potrebbe essere dannoso.
Rapporti generazionali più forti: la possibilità di ricostruire rapporti di fiducia con i più grandi, rappresenta, all’interno delle attività sportive, un processo spontaneo e fondamentale nel percorso di accompagnamento dei ragazzi.
 

Tutte le notizie di Altri Sport

Approfondimenti

Commenti