Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Tokyo 2020, confermati gli impianti per le gare di canoa e nuoto
© EPA

Tokyo 2020, confermati gli impianti per le gare di canoa e nuoto

Il Comitato organizzatore discute col Cio di riduzione costitwitta

martedì 29 novembre 2016

TOKYO - Il comitato organizzatore delle Olimpiadi di Tokyo 2020 ha confermato oggi che le gare di canoa sprint, canottaggio e nuoto si disputeranno negli impianti previsti mentre ha rinviato la decisione su un possibile spostamento dei tornei di pallavolo. Sono in corso discussioni tra il governo, il comune di Tokyo, il comitato organizzatore e i rappresentanti del Cio su una riduzione dei costi dei Giochi. Si è appunto ipotizzato di spostare la disputa di alcune discipline in impianti già esistenti anzichè costruirne di nuovi. In ottobre una commissione del governo aveva reso noto che il costo delle Olimpiadi potrebbe superare i 3 trilioni di yen (27 miliardi di dollari) se non dovessero essere effettuati drastici tagli e aveva indicato luoghi alternativi per le gare di nuoto, canoa e canottaggio. Il comitato organizzatore ha invece voluto mantenere gli impianti indicati a suo tempo. Il vicepresidente del Cio John Coates, che è a capo della commissione di coordinamento per i Giochi di Tokyo, non si è detto soddisfatto delle cifre indicate convinto che i Giochi potrebbero costare molto meno.

TUTTO SUGLI ALTRI SPORT

Tags: CanoaNuotoOlimpiadi Tokyo 2020

Tutte le notizie di Altri Sport

Approfondimenti

Commenti