Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Premio Italia a Roma, passerella di campioni e vip

La Federbocce ha premiato i suoi campioni e i dirigenti benemeriti del mondo sportivotwitta

lunedì 31 marzo 2014

Al Centro Tecnico della Federbocce a Roma, si è alzato il sipario per l’attesa festa della consegna del Premio Italia, l’Oscar delle bocce che, giunto alla terza edizione, rappresenta un prestigioso sigillo che certifica l’essere un Numero Uno, un campione.

Sulla passerella della cittadella delle bocce dell’Eur, tra una valanga di applausi (in sala oltre agli invitati anche tutti i dirigenti periferici d’Italia della Fib), hanno sfilato i protagonisti della stagione 2013, pezzi da novanta come Pasquale D’Alterio, Diego Paleari, Agnese Aguzzi e Maria Losorbo, le nostre medaglie d’oro ai Giochi del Mediterraneo di Mersin, in Turchia, e Andrea Cappellacci, Giuliano Di Nicola e Mauro Roggero che si sono meritati il podio più alto ai World Games di Cali, in Colombia. Battimani anche per i campioni del mondo Emanuele Bruzzone ed Enrico Barbero e le campionesse europee Germana Cantarini, Elisa Luccarini  e Linda Cristofori. Per la cronaca va sottolineato che D’Alterio di medaglie d’oro ne ha prese due (individuale e coppia) e Aguzzi si è meritata anche il titolo europeo.

Premi speciali sono stati conferiti dal presidente Rizzoli ad Amar Addadi (nella foto), presidente del Comitato Internazionale dei Giochi del Mediterraneo, a Raffaelle Chiulli presidente dell’ Arisf (l’associazione internazionale delle federazioni sportive riconosciute dal CIO), a Marius Vizer presidente di Sportaccord e al presidente del Coni Giovanni Malagò. Quest’ultimo, assente per impegni istituzionali all’estero, ha comunque voluto essere vicino al mondo delle bocce inviando un videomessaggio in cui si è complimentato con Rizzoli e con tutti i suoi dirigenti ed affiliati per la grande e meritoria opera di attività sportiva ed anche sociale che il mondo delle bocce rappresenta nell’ambito dello sport italiano e per i brillanti risultati ottenuti dagli atleti ed atlete della Fib in tutte le manifestazioni internazionali. Il premio è stato ritirato dal segretario generale del Coni Fabbricini.

Campionati volo
Sui campi della società Loanese a Savona la squadra pordenonese della Graphistudio ha bissato il successo dello scorso anno confermandosi campione d'Italia della serie A femminile del volo. L'epilogo del campionato ha visto la formazione friulana superare l'ultimo ostacolo costituito dalla genovese Assunta. E' finita 13-5. Questi i risultati completi : La Boccia Carcare - Graphistudio 2-16, Buttrio - Assunta 7-11; Graphistudio - Assunta 15-3, Buttrio - La Boccia Carcare 12-6; Buttrio - Assunta 4-14.
Le fasi conclusive del campionato di serie C Ovest hanno consegnato il biglietto per la serie B a La Capannina, Novese e Vadese. Sui terreni della Vita Nova di Savigliano La Capannina ha superato per 14-8 la Vadese  mentre la Novese si è imposta con identico punteggio sulla Tola. Nelle due finali la Capannina si è classificata al primo posto superando 14-8 la Novese e la Vadese ha fatto altrettanto con la Tola strappando alla squadra di Chivasso l'accesso al campionato cadetto.In serie C Est è stata la Granata di Venezia a spuntarla battendo in finale per 17-5 gli udinesi del Cussignacco.

Campionati petanque
Gli scudetti della serie A maschile e femminile della petanque sono andati rispettivamente agli imperiesi della Taggese ed alle genovesi dell’ all'Anpi Molassana. Per la Taggese è il terzo titolo consecutivo che apre ai liguri anche le porte per la Coppa Europa. Nel campionato cadetto maschile il titolo lo scudetto è andato ai ventimigliesi del Dopolavoro Ferroviario ed in quello femminile se lo sono meritate le giocatrici della Petanque Bovesana.

Raffa – Gare nazionali
Macerata – 12° G.P. Città di Morrovalle Trofeo Bedini,Morrovalle – Direttore Emili di Pesaro Urbino, 133 individualisti di categoria A1-A :1° David Torresi (Castelfidardo, Ancona); 2° Mirko Savoretti (Virtus L’Aquila, L’Aquila); 3° Sauro Petrelli (Montesanto, Macerata); 4° Dario Bartoli (Fontespina, Macerata).

Reggio Emilia – 47° Trofeo della Resistenza,Val d’Enza – Direttore Balconi di Lodi, 126 coppie di categoria A1-A :1° Meroni-Travellini (Brescia Bocce, Brescia); 2° Signorini-Bagnoli (Montecatini Avis, Pistoia); 3° Pedocchi Juri-Pedocchi Manolito (Città del Tricolore, Reggio Emilia); 4° Minelli-Selogna (Città del Tricolore, Reggio Emilia); 336 coppie di categoria B-C-D :1° Tirelli-Ventura (Rubierese, Reggio Emilia); 2° Breveglieri-Guaraldi (Primavera, Bologna); 3° Cazzola-Cuffaro (Club Itala, Pavia); 4° Reggiani-Selmi (S. Faustino, Modena).

Lecco – 9° Trofeo Giovanni Cattaneo,   Manara – Direttore Roncoroni di Como, femminile 79 individualiste di categoria A1-A-B-C-D:
1a Barbara Guzzetti (Fratelli d’Italia, Varese); 2a Martina Ceriani (La Vigna, Milano); 3a Sara Monzio (Ciserano, Bergamo); 4a Aurelia Desimoni (U.B. Colico, Sondrio).

Latina – 9° Trofeo Eliseo Testi, Il Grifone – Direttore Gabriele M. di Frosinone, juniores 46 allievi:
1° Davide Riccardi (Boville, Roma); 2° Luca Dominici (S. Michele, Latina); 3° Mirko Mastrantoni (Villanova, Roma); 4° Niko Bassi (Montecatini Avis, Pistoia); 23 ragazzi : 1° Andrea Di Ruscio (NCDA Capitino, Frosinone); 2° Lorenzo Sardo (Il Grifone, Latina); 3° Giovanni Ottaviani (NCDA Capitino, Frosinone); 4° G. Franco Bianco (S.S. Sala, Catanzaro).

Tutte le notizie di Bocce

Approfondimenti

Commenti