Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Bergamo. Le azzurre scavalcano la Svizzera

Bergamo. Le azzurre scavalcano la Svizzera

La nazionale di Papandrea supera le elvetiche per 4-2. Niente da fare invece per le azzurre della petanque in Lussemburgotwitta

lunedì 18 luglio 2016

ITALIA – SVIZZERA FEMMINILE RAFFA

 L’ha spuntata l’Italia nell’amichevole femminile di raffa con la Svizzera (foto), un incontro che da tempo non si vedeva sulle corsie di casa nostra e che ha ben inaugurato il nuovo corso della nazionale rosa condotta da Angelo Papandrea. E’ finita 4-2 per le azzurre scese in campo con la capitano Germana Cantarini che aveva al suo fianco Elisa Luccarini, Jessica Gelosi, Sanela Urbano, Valentina Chicconi e Giorgia Cremonesi. Remo Genni, citì delle svizzere, ha schierato Anna Gianboni, Sandra Bettinelli, Rosaria Cadei, Laura Riso, Susi Longoni, Sandra Hammerer e Alice Bernaschina.

Nel primo round, uno scontro fra leonesse, è stata la svizzera Laura Riso a prevalere su Elisa Luccarini per 12-9 ma subito dopo le azzurre si sono prese la rivincita nella terna con Jessica Gelosi, Germana Cantarini e Valentina Chicconi. Poi, ancora un acuto delle rossocrociate nel doppio, ma si è capito subito che le ragazze di Papandrea possedevano una marcia in più e così il team italiano è arrivato in scioltezza al traguardo.

L’incontro di Clusone, che si è dipanato in un clima di grande amicizia e tanto fair play, ha dato spettacolo con una parata di campionesse che oggi rappresentano il meglio delle bocce sintetiche europee, atlete che hanno sfornato a ripetizione numeri di alta scuola facendo scoppiare gli applausi sulle tribune del palazzetto bergamasco.

I RISULTATI

1° turno

Elisa Luccarini (ITA) – Laura Riso (SUI) 9-12

Jessica Gelosi-Germana Cantarini-Valentina Chicconi (ITA) – Anna Giamboni-Sandra Bettinelli-Alice Bernaschina (SUI) 12-5

 

2° turno

Giorgia Cremonesi-Sanela Urbano (ITA) – Rosaria Cadei-Susi Longoni (SUI) 6-12

Jessica Gelosi-Valentina Chicconi (ITA) – Anna Giamboni-Sandra Hammerer (SUI) 12-5

 

3° turno

Elisa Luccarini-Germana Cantarini-Sanela Urbano (ITA) – Laura Riso-Susi Longoni-Alice Bernaschina (SUI) 12-9

Giorgia Cremonesi (ITA; sostituita sul punteggio di 0-2 da Jessica Gelosi) - Sandra Bettinelli (SUI) 12-7

 

INTERNAZIONALE PETANQUE KAYL

Buona ma sfortunata invece la prova della nazionale femminile di petanque che ha partecipato al Torneo internazionale di Kayl, in Lussemburgo. Jessica Rattenni, Martina Simonotto e Valentina Petulicchio, guidate dal citì Luigi Bozzano, si sono piazzate al 6° posto in terna e al 12° nella prova di tiro di precisione. L’Italia era partita alla grande arrivando al primo posto nel suo girone dopo aver battuto le belghe del Liegi, le padrone i casa del Kayl, ben tre equipe francesi (Niederberg, Miseler e Comtoise), la tedesca Südbaden e perdendo solo contro la nazionale belga per 13-10. Lo stop è arrivato nei quarti di finale dove le nostre  hanno dovuto cedere alle tedesche dell’Equipe espoirs per 10-6. Sul podio più alto di Kayl, sia a squadre che con il tiro di precisione, è salita la Francia.

 

CAMPIONATI ITALIANI JUNIORES PETANQUE

È calato il sipario sui Campionati Italiani Giovanili a coppie Under 18 e quelli individuali Under 15 della petanque che si sono disputati sui campi dell’Abg di Genova. Nella coppia il titolo è andato alle magliette rosse dell’Auxlium di Saluzzo con Nicolas Rei e Patrick Canavese e l’argento ai ragazzi della Caragliese di Cuneo Alessia Bottero e Andrea Chiapello battuti in finale  per 12-11. Medaglia di bronzo per Davide Addario e Davide Cardo della Casanova di Genova e per Francesca Barra e Matteo Mana della Borgonese di Cuneo.

Nell’individuale under 15 a salire sul gradino più alto del podio è stato Jacopo Gardella dell’Abg di Genova che ha avuto la meglio sui 50 concorrenti al titolo. In finale ha battuto per 13-8 la portacolori della società Le Ginestre di Imperia, Sara Peretto. I bronzi sono andati a Danilo Rinaudo dell’Auxilium di Saluzzo e a Sara Ferrera dell’Abg Genova.

 

GARE NAZIONALI RAFFA

 22° Trofeo Città di Lomagna – Lomagnese (Lecco) – Direttore Alessandro Morani di Legnano – 160 individualisti di categoria A-B – Classifica: 1° Emilio Raggi (Marino, Alto Milanese), 2° Massimo Bergamelli (Familiare Tagliuno), 3° Adelio Aglani (Ponte Mezzago, Monza), 4° Davide De Sicot (Solaro, Alto Milanese), 5° Ezio Gaioni (Villese, Bergamo), 6° Attilio Cerati (Fulgor, Lecco), 7° Jacopo Gaudenzi (Codognese, Lodi), 8° Eros Persico (Orobica Slega, Bergamo). Punteggio della finale: 12-5.

7° Trofeo Città di Viareggio – Migliarina (Lucca) – Direttore Mauro Gioia di Piacenza – 64 coppie di categoria A-B – Classifica: 1° Pasquale D’Alterio-Giuseppe Pappacena (Monastier, Treviso), 2° Riccardo Guerrieri-Giacomo Lorenzini (Montecatini, Pistoia), 3° Luca Nadini-Fabio Cedrini (Canova Budrio, Bologna), 4° Roberto Zappi-Luca Bonazzi (Osteria Grande Trem, Bologna), 5° Massimo Giberti-Maurizio Marassi (Cavallino, Modena), 6° Ivano Locatori-Claudio Palmierini (Migliarina, Lucca), 7° Marino Patalani-Francesco Biagi (Migliarina, Lucca), 8° Lelio Ricci-Marcello Gemignani (Lucchese, Lucca). Punteggio della finale: 12-11.

28° Memorial Antonella Gatti – Sacra Famiglia (Ancona) – Direttore Doriano Pigalarga di Pesaro Urbino – 42 individualisti di categoria Under 18 – Classifica: 1° Aron Rocchetti (Città di Campli, Teramo), 2° Matteo Franci (Sestese, Firenze), 3° Enrico Lisotta (Lucrezia, Pesaro Urbino), 4° Daniele Di Bartolomeo (Flaminio, Roma), 5° Fabio Battistini (Fossombrone Oikos, Pesaro Urbino), 6° Andrea Sperati (Fossombrone Oikos, Pesaro Urbino), 7° Niko Bassi (Montecatini, Pistoia). Punteggio della finale: 12-8.

28° Memorial Antonella Gatti – Sacra Famiglia (Ancona) – Direttore Doriano Pigalarga di Pesaro Urbino – 54 individualisti di categoria Under 15 – Classifica: 1° Marco Principi (Lucrezia, Pesaro Urbino), 2° Christian Martella (Pinetese, Teramo), 3° Riccardo Mazzoni (Cortona, Arezzo), 4° Alex Incerti (Bentivoglio, Reggio Emilia), 5° Alessia Valenti (Sambucheto, Macerata), 6° Simone Destro (Serenissima, Venezia), 7° Leonardo Gallerani (Argentana, Ferrara), 8° Tommaso Pasqualini (Nuova Verdi, Monza). Punteggio della finale: 12-0. 

GARE NAZIONALI VOLO

La Borgonese con Flavio Ariaudo, Marco Capello, Ezio Botta, Bruno Picca, si è aggiudicata il trofeo messo in palio dalla cuneese La Novella, organizzatrice della gara nazionale di propaganda a cui hanno preso parte 40 formazioni dirette dall'arbitro Bartolo Carena. I borgonesi si sono imposti in finale al Marene Bocce di Elio Bottero, Roberto Remolif, Piero Tavella, Gianni Abrate con il punteggio di 13-1. Battute in semifinale l'Auxilium Saluzzo con Gualtiero Ricca, Domenico Garzino, Silvano Buttigliero, Davide Ramello (7-8 contro la Borgonese) e l'Enviese con Walter Oitana, Mauro Cuniberti, Carlo Vanzetti, Gian Carlo Venghi (3-13 contro Marene).

Nella gara nazionale di propaganda libera, organizzata dal St Vincent che ha messo in palio il Trofeo Page, ha colto il successo Rosta con Luca Scassa, Denis Pautassi, Silvano Cibrario, Lorenzo Brero. Nell'epilogo della competizione valligiana è caduta il Novara Bocce di Alain Borella, Luca Piccardo, Manuel Lituri, Fulvio Tornaca, sconfitto 13-6. In semifinale si sono arrese La Tola (Claudio Gassino, Giorgio Scaglia, Luigi Cericola, Giovanni Follis) , sconfitta 11-9 dal Novara, e l'altra quadretta di Rosta (Piero Versino, Claudio Calvetti, Enzo Granaglia, Walter Tabone), battuta 13-2 dai soci di club. Alla gara diretta dall'arbitro Livio Bernardi, hanno aderito 53 formazioni.

Tutte le notizie di Bocce

Approfondimenti

Commenti