Altri Sport

Serie A raffa, Boville e Fashion allungano

Serie A raffa, Boville e Fashion allungano

Romani e trevigiani viaggiano a punteggio pieno dopo due giornate. Nei campionati individuali under 23 del volo svetta Simone Mana della Brbtwitta

lunedì 17 ottobre 2016

SERIE A RAFFA

La sintesi: seconda giornata del torneo e solo due squadre a punteggio pieno, Fashion Cattel Treviso e Boville Marino Roma. È bastato infatti il secondo appuntamento nel campionato di massima serie delle bocce sintetiche per diversificare la classifica generale sia in alto che in basso. Vediamo come. I veneti soffrono non poco per avere la meglio sui salernitani della Enrico Millo. 1-0 “striminzito” ottenuto solo nel secondo turno di gioco e dunque ancora più importante e prezioso per l’ambiziosa squadra di mister Bompan, malgrado i 19 punti di scarto complessivi rifilati nel corso del match agli avversari. I campani restano quindi a un punto ma sono tutt’altro che intenzionati a recitare il ruolo della cenerentola, è evidente. I capitolini al contrario asfaltano in trasferta la rivoluzionata formazione di Montecatini AVIS. 3-0 e mai storia tra le due compagini, con gli ospiti che si assicurano la vittoria appena dopo il ritorno dall’intervallo. Mister Arcangeli non può non sorridere, anche con i piedi saldamente piantati in terra. Alle spalle un’altra coppia di team imbattuti a 4 punti, la neopromossa meneghina MP Filtri Caccialanza e la modenese GS Rinascita. I lombardi, dopo il “nervoso” pareggio maturato in casa proprio contro gli emiliani, ottengono una bella affermazione in terra marchigiana sulle corsie di Montegranaro. 2-0 inferto a una delle squadre più esperte della serie A arrivata al confronto dopo il buon pareggio dell’esordio a Montegridolfo. I carpigiani tra le mura amiche superano nientepopodimeno che l’Alto Verbano campione italiano in carica. 1-0 di misura maturato nel secondo turno di gioco grazie al doppio set conquistato dalla coppia Savoretti-Bartoli. A tre punti, da sola, segue poi proprio la formazione varesina, stoppata come visto in trasferta. A due tallona la riminese CVM Utensiltecnica, secondo pareggio consecutivo stavolta ottenuto in casa della neopromossa umbra APER, in vantaggio addirittura 2-0 al termine della prima fase di gioco. Ma l’allenatore perugino Enrico Angeletti lo ha scritto anche sul suo profilo Facebook: un po’ di demerito è stato suo e dei suoi ragazzi, un po’ di merito è da attribuire giustamente agli avversari che nella seconda parte della gara hanno giocato alla grande raggiungendo un 2-2 finale davvero fantastico. Detto della Millo e di Montegranaro ferme a uno, così come pure dell’APER e della Montecatini AVIS, ottengono il loro primo punto in campionato anche le due blasonate quanto ridimensionate Ancona 2000 e L’Aquila. 1-1 il risultato conclusivo del loro incontro in terra abruzzese. I due capitani, Formicone da una parte e Cesini dall’altra, possono sorridere soltanto a mezza bocca. Nel fine settimana è iniziato anche il torneo cadetto con il suo duplice, avvincente girone. Al Centro Nord partono bene vincendo Montesanto nel derby maceratese contro Fontespina, 2-1 il risultato finale, i perugini di S. Erminio Umbrò, 2-0 ottenuto in trasferta sui campi della Framasil Pineto e i frusinati dei Fiori, 2-1 in casa contro la Nova Inox Mosciano. Pareggiano invece 1-1 a Brescia l’EU Sersar di Mussini e la Vallefoglia (ex-Colbordolo) di Porrozzi. Al Centro Sud la situazione è più netta: nessun pareggio nella giornata di apertura. Vince 2-0 in casa del Boville (Ernica) di Frosinone la squadra leccese Greganica Don Bosco, e con lo stesso risultato passa nel derby dell’isola la Termosolar di Cagliari sul CB Sassari. 2-1 in trasferta invece per l’NCDA Capitino, ancora Frosinone, corsaro in terra campana ai danni del Centro Riabilitazione Lars. Identico punteggio ma concretizzato in casa infine, per i portuali dell’Isia Global Service di Crotone contro Le Delizie di Napoli.

Serie A (2a giornata)

APER Capocavallo - CVM Utensiltecnica 2-2 (43-49)

Palazzetti-Gori-Maccarelli – Ferragina (2° set Paolucci)-Monaldi-Miloro 8-5, 8-5, Santucci – Rosati 8-4, 8-3, Palazzetti-Maccarelli – Miloro-Monaldi 6-8, 2-8, Fanali (1° set Gori)-Santucci – Paolucci-Rosati 2-8, 1-8. Direttore Remo Giovanetti di Pesaro-Urbino.

Fashion Cattel - Enrico Millo 1-0 (59-40)

D’Alterio P.-Manuelli-Zovadelli – Santoriello-Califano-Laudato 6-8, 8-1, D’Alterio G. – Scolletta 8-5, 7-8, Manuelli-Zovadelli – Santoriello-Laudato (1° set Cappuccio) 8-3, 8-0, D’Alterio P.-D’Alterio G. – Califano-Scolletta 6-8, 8-7. Direttore Sandro Sartori di Verona.

GS Rinascita - Alto Verbano 1-0 (56-44)

Paleari-Bartoli-Provenzano – Signorini-Andreani-Rotundo 5-8, 8-5, Savoretti – Chiappella 6-8, 8-3, Paleari-Provenzano – Signorini-Rotundo (2° set Antonini) 8-3, 5-8, Savoretti-Bartoli – Chiappella-Andreani 8-5, 8-4. Direttore Sandro Serafini di Reggio Emilia.

L’Aquila - Ancona 2000 1-1 (50-41)

Cappellacci-Casinelli Stefano-Tarquini – Cesini-Ascani-Marinelli 8-1, 3-8, Formicone – Agostini 8-0, 8-1, Casinelli Stefano-Tarquini (2° set Casinelli Simone) – Cesini-Marinelli 7-8, 6-8, Formicone-Cappellacci – Ascani-Agostini 8-7, 2-8. Direttore Domenico Sposetti di Teramo.

Montecatini AVIS - Boville Marino 0-3 (36-59)

Lorenzini-Matalucci-D’Alterio D. – Palma-Nanni (2° set Diomei)-Facciolo 4-8, 7-8, D’Alterio A. – Di Nicola G. 2-8, 7-8, Matalucci-Bassi – Palma (2° set Candido)-Diomei (2° set Di Bernardo Gagliardi) 4-8, 8-3, Lorenzini (2° set Franci)-D’Alterio A. - Di Nicola-Nanni 4-8, 0-8. Direttore Riccardo Antolini di Ferrara.

Montegranaro – MP Filtri Caccialanza 0-2 (28-56)

Ombrosi-Di Nicola M.-Santone -  Luraghi M.-Paone–Luraghi P. 2-8, 0-8, Dari - Viscusi 6-8, 8-2, Santone-Di Nicola M. - Luraghi M.-Paone 0-8, 4-8, Angrilli-Dari - Luraghi P.-Viscusi 8-6, 0-8. Direttore Luigi Emiliani di Macerata.

Classifica: Boville Marino e Fashion Cattel 6, GS Rinascita e MP Filtri Caccialanza 4, Alto Verbano 3, CVM Utensiltecnica 2, Enrico Millo, Montegranaro, L’Aquila, Ancona 2000, APER Capocavallo e Montecatini AVIS 1.

SERIE B RAFFA – Girone Centro Nord (1a giornata)

EU Sersar BS Bocce – Vallefoglia 1-1 (41-54)

Mussini-Passera-Travellini (1° set Ricci) – Patregnani-Maione-Paganelli 5-8, 8-3, Saleri – Porrozzi 7-8, 3-8, Mussini-Ricci – Patregnani-Paganelli 8-2, 7-8, Saleri-Benedetti – Porrozzi-Maione 8-3, 8-1. Direttore Fabrizio Cella di Como.

Framasil Pineto – S. Erminio Umbrò 0-2 (36-55)

Adorante-Covone-Merlonetti – Rosi-Brutti-Di Felice 3-8, 3-8, Marrancone – Tomao 4-8, 8-3, Covone-Merlonetti – Rosi-Di Felice 8-4, 4-8, Adorante-Marrancone – Tomao-Brutti 4-8, 2-8. Direttore Domenico Di Natale di Pescara.

I Fiori – Nova Inox Mosciano 2-1 (55-38)

Lombardi-Campoli-Dell’Organo – Di Domenico-Ciprietti-Calvarese 8-5, 8-0, Noviello – Mattioli 8-5, 4-8, Lombardi-Dell’Organo – Ciprietti-Calvarese (2° set Di Domenico) 8-4, 8-0, Noviello (2° set Campoli)-Maugeri (2° set Marino) – Mattioli-Rocchetti 5-8, 6-8. Direttore Mauro Monni di Roma.

Montesanto – Fontespina 2-1 (49-47)

Petrelli S.-Gelosi-Renzi – Macellari-Gattari-Sabbatini M. 3-8, 4-8, Petrelli L. – Aleandri 8-5, 8-6, Petrelli L.-Gelosi – Gattari-Sabbatini M. 8-2, 8-3, Petrelli S.-Renzi – Macellari-Aleandri 2-8, 8-7. Direttore Silvio Giustozzi di Macerata.

Classifica: S. Erminio Umbrò, I Fiori e Montesanto 3, EU Sersar Brescia BS Bocce e Vallefoglia 1, Framasil Pineto, Nova Inox Mosciano e Fontespina 0.

SERIE B RAFFA – Girone Centro Sud (1a giornata)

Boville Fr – Greganica Don Bosco 0-2 (38-52)

Tullio-Barbieri-Raponi – Giangreco-Gravallotti (2° set Trovè)-Trimarchi 8-3, 7-8, Campisi – Vitto 3-8, 4-8, Tullio (2° set Capogna)-Barbieri – Giangreco-Vitto 0-8, 3-8, Raponi-Campisi – Trovè-Trimarchi 5-8, 8-1. Direttore Renato Salvi di Roma.

CB Sassari – Termosolar 0-2 (48-53)

Dessolis-D’Agostino-Simeoni – Brucciani-Cossu (2° set Porcu)-Sias 8-4, 5-8, Cordedda – Moi 8-1, 7-8, Dessolis-Simeoni – Brucciani-Porcu 6-8, 6-8, Cordedda-Perini – Moi-Sias 2-8, 7-8. Direttore Roberto Mereu di Cagliari.

Centro Riabilitazione Lars – NCDA Capitino 1-2 (42-53)

Baselice-Pappacena Michele-Chirico – Mauro D.-Mauro A.-Laezza 8-7, 8-4, Pappacena Francesco – Coppola 6-8, 4-8, Baselice-Pappacena Michele – Mauro D.-Mauro A. 2-8, 3-8, Pappacena Francesco–Chirico (1° set Iovino) – Coppola-Laezza 3-8, 8-4. Direttore Aniello La Marca di Napoli.

Isia Global Service – Le Delizie 2-1 (45-41)

Scicchitano Franco-Zaffino-Piperis – Corrado-Crispino-Capasso 8-7, 0-8, De Giovanni – Moccia 8-4, 8-1, Scicchitano Franco-Zaffino – Crispino-Capasso 4-8, 1-8, De Giovanni-Palermo – Sarnataro (1° set Corrado)-Moccia 8-5, 8-0. Direttore Emilio Segreti di Cosenza.

Classifica: Greganica Don Bosco, Termosolar, NCDA Capitino e Isia Global Service 3, Boville Fr, CB Sassari, Centro Riabilitazione Lars e Le Delizie 0.

 

GARE NAZIONALI RAFFA

4° Trofeo Città di Persiceto – Persicetana (Bologna) – Direttore Ottavio Pederzini di Bologna – 24 individualisti di categoria Under 18 – Classifica: 1° Luca Guaraldi (Persicetana, Bologna), 2° Daniele Pigato (Banca Popolare Marostica, Vicenza), 3° Jean Paul Pacini (Montecatini AVIS, Pistoia), 4° Marco Principi (Lucrezia, Pesaro-Urbino). Punteggio della finale: 12-7.

4° Trofeo Città di Persiceto – Persicetana (Bologna) – Direttore Ottavio Pederzini di Bologna – 30 individualisti di categoria Under 15 – Classifica: 1° Alex Bernardi (Scandianese, Reggio Emilia), 2° Manuel Barbolini (Corlese, Modena), 3° Alex Incerti (Bentivoglio, Reggio Emilia), 4° Alessandro Sercia (Italia Nuova, Bologna). Punteggio della finale: 12-10.

15° Trofeo INCI Sport – Enea (Latina) – Direttore Fabrizio Fortunati di Roma – 64 coppie di categoria A – Classifica: 1° Raffaele Tomao-Luca Di Felice (S. Erminio, Perugia), 2° Renato Danese-Aldo D’Amore (Enea, Latina), 3° Alfonso Nanni-Giuliano Di Nicola (Boville, Roma), 4° Mirko Savoretti-Dario Bartoli (GS Rinascita, Modena), 5° Gianluca Formicone-Andrea Cappellacci (Virtus L’Aquila, L’Aquila), 6° Luca Brutti-Rodolfo Rosi (S. Erminio, Perugia), 7° Sergio Baselice-Giorgio Chirico (Santa Lucia Sant’Alfredo, Salerno), 8° Fabrizio Occhiuto-Bruno Rinaldi (La Piramide, Roma). Punteggio della finale: 12-6.

Gran Premio Serimonda – EU Sersar Brescia Bocce (Brescia Centro) – Direttore Giovanni Scattini di Bergamo – 184 coppie di categoria A-B – Classifica: 1° Gianpaolo Signorini-Massimiliano Chiappella (Alto Verbano, Varese), 2° Marco Luraghi-Ferdinando Paone (Caccialanza P., Milano), 3° Marco Zanotta-Simone Guzzetti (Ceresio, Como), 4° Giovanni Travellini-Pietro Passera (EU Sersar Brescia Bocce, Brescia Centro), 5° Luca Zettini-Mauro Monaco (Amici per le bocce, Brescia Centro), 6° Christian Andreani-Walter Barilani (Alto Verbano, Varese), 7° Sergio Spranzi-Angelo Damiani (Valverde, Brescia Centro), 8° Daniel Palazzi-Lorenzo Persico (EU Sersar Brescia Bocce, Brescia Centro). Punteggio della finale: 12-10.

CAMPIONATI ITALIANI VOLO

Nella trentina Toblino è stato il portacolori della Brb, Simone Mana (foto), a fregiarsi del titolo nazionale della categoria Under 23. In finale ha superato 13-10 il veneziano Giacomo Ormellese della Noventa di Piave. Medaglie di bronzo per Stefano Migliore e Simone Ariaudo, entrambi della Ferriera.

Tutte le notizie di Bocce

Approfondimenti

Commenti