Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Europei volo Nizza, l'Italia dà spettacolo

Europei volo Nizza, l'Italia dà spettacolo

Cinque medaglie per gli azzurri di cui due d'oro per merito di Melignano e Grattapaglia. Il team juniores della Campania ha vinto il memorial Ascani di Romatwitta

lunedì 19 dicembre 2016

EUROPEI VOLO

Dopo aver svettato in coabitazione nel mondiale giovanile di Montecarlo, l'Italia (foto) è salita in cattedra nell'Europeo seniores di Nizza mettendo tutte le nazioni in fila dall'alto delle sue due medaglie d'oro, una d'argento e due di bronzo, miglior bottino assoluto davanti all'oro e argento del Montenegro, all'oro e tre bronzi della Francia, all'oro e due bronzi della Croazia.

Un'impresa eccezionale per gli uomini del citì Piero Amerio, alla luce dell'impegno psicofisico di prove ravvicinate concentrate su tre giornate. Un'autentica maratona che ha incoronato Luca Melignano (foto), protagonista di una doppia impresa continentale. Dopo aver messo le briglie allo sloveno Kozjek nei quarti e al francese Romain Garcia in semifinale, non ha lasciato scampo al montenegrino Petkovic in finale. Il tempo di rendersi conto di essere campione d'Europa, che era già ora di tuffarsi tra i flutti di una finale a coppie insieme a Gigi Grattapaglia. La semifinale diabolicamente vinta contro gli sloveni Janzic-Tonejc (7-6), è stata interpretata come un “segnale” positivo. E così è stato. Nel match decisivo i serbi Milakovic-Butorac non sono andati più in là dei due punti contro i 9 degli azzurri.

Prima della finale a coppie, Grattapaglia si è confrontato per il titolo del tiro di precisione in un contesto di altissimo livello, come ben indicano i punteggi: 33 il montenegrino Petkovic, 25 il nostro Gigi, 24 il francese Chirat, 22 lo sloveno Kozjek. Nelle corse abbiamo dovuto far tanto di cappello agli avversari. La staffetta ha premiato i transalpini Abelfo-Chirat il cui 55 su 60 è risultato irraggiungibile, sia per gli sloveni Borcnik-Petric (51/61) che per i croati Brnic-Milicevic (50/60) e gli italiani Emanuele Ferrero – Simone Mana (44/61). Identici i nomi del tiro progressivo, ma nella circostanza la classifica si è capovolta mettendo al primo posto Leo Brnic (48/50), al secondo Ales Borcnik (45/50), al terzo Guillaume Abelfo (42/50) e l'azzurro Daniele Micheletti (42/48).

SERIE A RAFFA (8a giornata)

Alto Verbano - Fashion Cattel 0-1 (46-53)

Chiappella-Signorini-Turuani (2° set Antonini) – D’Alterio P.-Manuelli-Zovadelli 2-8, 5-8, Andreani – D’Alterio G. 6-8, 8-7, Chiappella-Signorini – Zovadelli-Manuelli 5-8, 8-2, Andreani-Turuani – D’Alterio P.-D’Alterio G. 8-4, 4-8. Direttore Moreno Gualtieri di Monza.

Boville Marino - APER Capocavallo 2-0 (61-33)

Palma-Nanni-Facciolo – Gori-Maccarelli-Palazzetti (2° set Battistoni) 8-6, 8-1, Di Nicola – Santucci 6-8, 8-0, Palma-Nanni – Gori-Maccarelli 8-5, 8-3, Di Nicola-Diomei – Fanali-Santucci 7-8, 8-2. Direttore Gianfranco Copat di Latina.

Enrico Millo – Montegranaro 2-0 (50-42)

Santoriello-Califano G.-Laudato – Ombrosi-Santone-Di Nicola M. 8-4, 8-4, Scolletta – Dari 8-3, 8-3, Santoriello (2° set Cappuccio)-Laudato – Ombrosi-Santone 2-8, 8-6, Scolletta-Califano G. (2° set Ferrara) – Dari-Angrilli 0-8, 8-6. Direttore Aniello La Marca di Napoli.

GS Rinascita - L'Aquila 2-0 (58-48)

Paleari-Provenzano-Bartoli – Cappellacci-Casinelli Stefano-Casinelli Simone 4-8, 8-3, Savoretti – Formicone 8-6, 8-3, Paleari-Savoretti – Cappellacci-Casinelli Simone 6-8, 8-6, Bartoli-Provenzano – Formicone-Casinelli Stefano 8-7, 8-7. Direttore Ottavio Pederzini di Bologna.

Montecatini AVIS - CVM Utensiltecnica 1-3 (37-57)

Matalucci-Pellegrini (2° set D’Alterio D.)-Franci – Paolucci-Rosati-Girolimini 3-8, 7-8, Lorenzini – Miloro 8-6, 8-3, Matalucci (2° set Bassi)-D’Alterio D. (2° set Pellegrini) – Paolucci-Rosati 3-8, 1-8, Lorenzini-Franci – Miloro-Monaldi 2-8, 5-8. Direttore Marco Lasagni di Reggio Emilia.

MP Filtri Caccialanza - Ancona 2000 3-0 (62-32)

Luraghi M.-Luraghi P.-Viscusi – Cesini-Marinelli-Ascani 8-4, 8-4, Paone – Agostini 8-6, 8-0, Luraghi P. (2° set Riccardi)-Viscusi – Cesini-Ascani 8-3, 6-8, Luraghi M.-Paone – Agostini-Marinelli (1° set Castelli) 8-0, 8-7. Direttore Francesco Giacoma di Legnano.

Classifica: Fashion Cattel e MP Filtri Caccialanza 19, GS Rinascita 17, Boville Marino e Alto Verbano 16, L’Aquila 13, Enrico Millo e CVM Utensiltecnica 8, APER Capocavallo e Montegranaro 7, Ancona 2000 3, Montecatini AVIS 2.

TROFEO ASCANI 

12° Memorial Ascani - Centro Tecnico Federale (Roma) - Direttore Renato Salvi di Roma – 12 squadre regionali juniores

CLASSIFICA

1° Campania (dirigente Doriana Rescigno, tecnico Antonio Carbone, atleti U18 Domenico Palumbo, Giuseppe Rispoli, atleti U15 Pasquale Sequino, Daniele Ippolito),

2° Lazio 1 (dirigente Gabriella D’Ammassa, tecnico Dario Marinelli, atleti U18 Francesco De Vincenzo, Antonino Di Franco, atleti U15 Riccardo Alonzi, Lorenzo Sardo),

3° Abruzzo (dirigente Domenico Orlandi, tecnico Primo Di Ubaldo, atleti U18 Simone Manes, Aron Rocchetti, atleti U15 Cristian Martella, Simone Catucci),

4° Toscana (tecnico Stefano Bartoloni, atleti U18 Jean Paul Pacini, Michele Mazzoni, atleti U15 Riccardo Mazzoni, Tommaso Foggi),

5° Marche 2, 6° Lombardia, 7° Emilia Romagna, 8° Marche 1 e Veneto, 10° Calabria, 11° Umbria e Lazio 2.

GARE NAZIONALI RAFFA

20° Trofeo Bertolani – Formiginese (Modena) – Direttore Riccardo Antolini di Ferrara – 136 individualisti di categoria A – Classifica: 1° Giuliano Di Nicola (Boville, Roma), 2° Gianluca Formicone (Virtus L’Aquila, L’Aquila), 3° Andrea Mazzoni (Sanpierina, Bologna), 4° Mattia Visconti (Achille Grandi, Crema), 5° Stefano Setti (Sanpierina, Bologna), 6° Alfredo Provenzano (GS Rinascita, Modena), 7° Andrea Cappellacci (Virtus L’Aquila, L’Aquila), 8° Omero Oliva (Cavezzese, Modena). Punteggio della finale: 12-6.

Tutte le notizie di Bocce

Approfondimenti

Commenti