Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Giro d'Italia, troppe buche a Roma: corsa accorciata
© LAPRESSE
0

Giro d'Italia, troppe buche a Roma: corsa accorciata

L'ultima tappa della corsa è stata neutralizzata di sette giri per una richiesta dei corridori per via del manto stradale ritenuto pericoloso. Chris Froome conquista il 101° Giro d'Italia

domenica 27 maggio 2018

ROMA - Chris Froome ha vinto il 101° Giro d'Italia di ciclismo, che si è concluso oggi a Roma, con la 21ª tappa, che è stata neutralizzata di sette giri per una richiesta dei corridori per via del manto stradale ritenuto pericoloso. E' la prima vittoria del corridore inglese, che ha già vinto quattro Tour e una Vuelta. Queste le maglie assegnate definitivamente alla fine del 101° Giro d'Italia di ciclismo, a Roma. Maglia rosa della classifica generale: Chris Froome (Gbr). Maglia azzurra della classifica del Gran premio della montagna: Chris Froome (Gbr). Maglia bianca della classifica di miglior giovane: Miguel Angel Lopez Moreno (Col). Maglia ciclamino della classifica a punti: Elia Viviani (Ita).

Radiocorsa ha appena informato che il tempo ufficiale della 21ª e ultima tappa del 101° Giro d'Italia di ciclismo, che servirà poi a stilare la classifica generale finale, verrà preso dopo il terzo passaggio. Vengono dunque aboliti i due traguardi volanti. I giudici hanno stabilito che l'esito della 21ª tappa del Giro d'Italia sarà valido, ma non lo saranno i tempi finali della corsa, che sono stati presi dopo il terzo passaggio sotto il traguardo dei Fori Imperiali. In altre parole, la probabile volata di Roma sarà valida a tutti gli effetti, i tempi no. Froome ha dunque già vinto il Giro d'Italia di ciclismo, perché i tempi sono stati resi definitivi dopo il terzo passaggio. Sono validi anche i traguardi volanti ai fini della classifica a punti per la maglia ciclamino.

Ciclismo Giro d'Italia Froome

Potrebbero interessarti