Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Tour de France, Uran getta la spugna
© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.
0

Tour de France, Uran getta la spugna

Dopo i velocisti Cavendish, Renshaw e Kittel, dice addio alla Grande Boucle anche l'argento olimpico 2012

giovedì 19 luglio 2018

ALBERTVILLE (FRANCIA) - Al termine dell'undicesima tappa dell'edizione numero 105 del Tour de France, la Albertville-La Rosiére Espace San Bernardo, di 108.5 chilometri, sono giunti al traguardo con 12 minuti in più rispetto al tempo massimo previsto dalla direzione della corsa Marcel Kittel (Katusha Alpecin), Mark Cavendish e Mark Renshaw (entrambi Dimension Data). I tre ciclisti sono dunque fuori dalla corsa gialla. Giuria clemente invece con Erik Zabel, che è arrivato con cinque secondi di ritardo sul tempo limite ma alla fine è stato riammesso alla Grande Boucle.

URAN - Dopo la brutta caduta di domenica sul pavè e il forte ritardo in classifica generale accumulato in questi ultimi giorni, Rigoberto Uran ha alzato bandiera bianca e si è ritirato dal Tour de France. Il ciclista colombiano, lo scorso anno sul podio finale, non ha preso il via oggi alla 12ª tappa della corsa gialla. «Le conseguenze della caduta di domenica non lasciano alternative: ieri ho avvertito grande dolore sin dalla prima salita. É una decisione difficile per me e per il mio team, perchè questo Tour era il grande obiettivo della nostra stagione. Sono cose che succedono, pero'. Non ha senso continuare così», ha dichiarato il colombiano.

Tour de France

Commenti

Potrebbero interessarti