Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Clamoroso: moto della Polizia fa cadere Nibali. Si teme frattura vertebrale
© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.
0

Clamoroso: moto della Polizia fa cadere Nibali. Si teme frattura vertebrale

Il ciclista siciliano abbattuto da una motocicletta della Gendarmerie a quattro chilometri dal traguardo

giovedì 19 luglio 2018

ALPE D'HUEZ (Francia) - Vincenzo Nibali è caduto a quattro chilometri dal traguardo dell'Alpe d'Huez, arrivo della 12ª tappa del Tour de France. Il portacolori della Bahrein Merida era nel gruppetto dei migliori all'inseguimento dell'olandese Kruijswiyk. Il 33enne siciliano è finito sull'asfalto in un tratto di strada pieno di spettatori che, dai bordi della strada, hanno spesso incitato i corridori e, in qualche caso, anche disturbato. La caduta è avvenuta in un tratto transennato a causa di una moto della Gendarmerie. Encomiabile l'atteggiamento dei big ThomasDumoulin Froome, che hanno rallentato la propria andatura, anche se Bardet, probabilmente all'ignaro di tutto, ha tentato l'attacco, scatenando la bagarre. Alla fine, saranno tredici i secondi di ritardo di Nibali sul vincitore della tappa, la maglia gialla Thomas.

TOUR A RISCHIO - Il Tour di Nibali è a rischio. Il corridore siciliano – scrive L’Equipe – si è recato all’ospedale di Grenoble per gli accertamenti di rito. Si teme la frattura di una vertebra, il che significherebbe l’addio alla corsa e ai sogni di gloria.

NIBALI - «C'era Bardet con 10" di vantaggio, in mezzo le moto, poi in quel punto la strada stringeva, c'erano due moto della polizia. Quando Froome ha accelerato l'ho seguito, poi c'è stato un rallentamento e sono andato giù. Stavo bene, la condizione c'era, ci credevo fortemente, la gamba girava bene, avevo delle buone sensazioni, il primo attacco era una prova per capire come stessero gli altri. In passato è capitato anche a Froome? Ma era in maglia gialla all'epoca, era differente. Comunque sono cose che possono accadere, c'è tanta gente e tanto pubblico quando ci sono questi restringimenti», lo ha dichiarato Vincenzo Nibali ai microfoni della Rai.

Tour de France

Commenti

Potrebbero interessarti