Altri Sport

Golf, Australian PGA Championship: Garcia non può sbagliare
© EPA

Golf, Australian PGA Championship: Garcia non può sbagliare

Lo spagnolo deve recuperare 6 lunghezze dalla coppia di testa composta dagli australiani Marc Leishman e Adam Bland (-12) per Dubai 2018twitta

venerdì 1 dicembre 2017

ROMA Sergio Garcia rallenta la corsa e a metà gara scivola dal terzo al decimo posto della classifica dell'Australian PGA Championship. Lo spagnolo deve recuperare 6 lunghezze dalla coppia di testa composta dagli australiani Marc Leishman e Adam Bland (-12), in fuga. Il campione del Masters ha chiuso il secondo giro in 71 (-1) colpi, portando il suo score totale a 138 (-6). Al suo fianco un terzetto composto anche dall'australiano Wade Ormsby, vincitore lo scorso weekend dell'Hsbc Hong Kong Open, e autore di una grande rimonta. Ha scalato la classifica piazzandosi in settima posizione il campione uscente Harold Varner III. Lo statunitense ne ha guadagnate addirittura 34, e ha terminato oggi in 66 colpi, secondo miglior score di giornata. La delusione per il pubblico del RACV Royal Pines Resort di Benowa nel Queensland (par 72), è arrivata da Adam Scott: l'australiano, tra i favoriti alla vittoria finale, è uscito al taglio. Garcia dovrà effettuare la "remuntada" per provare ad aggiudicarsi la competizione organizzata da European Tour e PGA Tour of Australasia. A 36 buche dal termine lo spagnolo, partito forte, non può più commettere errori. Una vittoria in Australia, con un montepremi da 965.000 dollari, con prima moneta di 191.660 euro, gli permetterebbe di acquistare punti fondamentali nella corsa alla Race to Dubai 2018, in un trofeo privo di stelle internazionali.

Tags: GolfAustralian PGA Championship

Tutte le notizie di Golf

Approfondimenti

Commenti