Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Ryder Cup 2022, Open d'Italia a livelli mondiali
© ANSA

Ryder Cup 2022, Open d'Italia a livelli mondiali

Prosegue la marcia verso l'edizione di Roma della sfida Europa-Usa twitta

martedì 3 aprile 2018

ROMA - Un Open d'Italia al livello dei tornei mondiali. Dall'ingresso gratuito per tutti i tesserati FIG e gli Under 16. E ancora: altri cinque eventi della "Road to Rome 2022" per far scoprire il golf e le bellezze del Belpaese. Oltre alla nuova stagione dell'Italian Pro Tour, "che rappresenta - come sottolineato da Gian Paolo Montali - un punto fermo del movimento all'interno del progetto Ryder". E che quest'anno sarà arricchita dalla presenza del title sponsor Banca Generali Private. La marcia verso l'edizione italiana della sfida Usa-Europa del 2022 procede spedita.

Al Golf Club Le Fonti di Castel San Pietro Terme (Bologna), dove da domani si giocherà la tappa di apertura del Campionato nazionale 2018 Eneos Motor Oil (4-7 aprile), sono state svelate alcune delle novità che renderanno il viaggio verso la Ryder sempre più ricco ed emozionante. A partire dalla 75/a edizione dell'Open d'Italia, con l'ingresso che sarà gratuito non solo per i tesserati FIG ma anche per tutti gli Under 16. Per la massima rassegna nazionale di golf, che si si disputerà al Gardagolf Country Club (Soiano del Lago, Brescia) dal 31 maggio al 3 giugno 2018 (con Rolex Pro-Am fissata per il 30 maggio), è previsto invece un ticket da pagare per tutte le altre categorie di persone che parteciperanno all'evento. Il costo del tagliando sarà di 10 euro per le prime due giornate di gara e di 15 per la fase finale (sabato e domenica). L'abbonamento (per assistere all'intera manifestazione) costerà invece 30 euro.

Si accende il semaforo verde per quel che riguarda il circuito di gare nazionali e internazionali della Fig. Arrivato alla dodicesima stagione, quest'anno sarà caratterizzato da 7 eventi che si svolgeranno in altrettante regioni del Paese. "L'Italian Pro Tour - ha spiegato Montali durante la conferenza stampa di presentazione al Golf Club Le Fonti - rappresenta una tappa imprescindibile verso la Ryder Cup. I tornei del circuito sanno abbinare l'aspetto agonistico a quello promozionale, coinvolgendo tutta la nazione, da nord a sud, anche grazie al supporto di sponsor di prestigio come Banca Generali Private che ringraziamo per aver scelto di affiancarsi a noi. L'ingresso di nuovi investitori conferma che siamo sulla strada giusta. Insieme al nostro advisor Infront stiamo studiando tante iniziative per avvicinare sempre di più il golf alla gente e anche quest'anno daremo vita a cinque eventi itineranti della 'Road to Rome 2022' per rendere il trofeo della Ryder Cup un'icona sempre più popolare e valorizzare in chiave turistica le bellezze paesaggistiche e storiche del Paese". Al Campionato Nazionale Open si sfideranno 120 giocatori. Sul green anche tanti azzurri. Da Michele Cea a Filippo Bergamaschi. Senza dimenticare Alessandro Tadini, Francesco Laporta e il campione in carica Enrico Di Nitto. Non ci sarà invece Lorenzo Gagli (fresco vincitore del Kenya Open), fermato da un infortunio. Il montepremi è di 50.000 euro (7.250 andranno al vincitore) e l'ingresso gratuito.

Tutte le notizie di Golf

Approfondimenti

Commenti