Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Doping nuoto, postiva la Palmer: salterà i Mondiali

Doping nuoto, postiva la Palmer: salterà i Mondiali

L'atleta è stata trovata positiva a una sostanza vietata in occasione dei Mondiali di Barcellona nel 2013, anche se la notifica del fatto è avvenuta soltanto nell'aprile scorso e subito resa notatwitta

giovedì 18 giugno 2015

SYDNEY - La nuotatrice australiana Kylie Palmer, oro nella staffetta 4X200 alle Olimpiadi di Pechino 2008 e argento a Londra 2012, è stata esclusa per doping dalla nazionale che parteciperà ai campionati mondiali di nuoto a Kazan, in Russia, il mese prossimo. L'atleta è stata trovata positiva a una sostanza vietata in occasione dei Mondiali di Barcellona nel 2013, anche se -sostiene la federnuoto australiana- la notifica del fatto è avvenuta soltanto nell'aprile scorso e subito resa nota. La Palmer, che ha sempre negato categoricamente di aver preso consapevolmente qualsiasi sostanza vietata, fu trovata positiva 'per una minima traccia, a una sostanza proibità senza indicare quale, in occasione dei Mondiali di Barcellona del 2013. In quell'occasione, la 25enne nuotatrice conquistò la medaglia d'argento, sempre nella staffetta 4X200 sl.

Tags: PalmerNuoto

Tutte le notizie di Nuoto

Approfondimenti

Commenti