Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Paltrinieri: «Per Tokyo vorrei preparare anche la 10km»
© www.imagephotoagency.it

Paltrinieri: «Per Tokyo vorrei preparare anche la 10km»

Il campione olimpico di Rio 2016: «Ho sempre voluto confrontarmi col nuoto di fondo, nel 2020 potrei portare sia i 1,5km in vasca che i 10 in mare»twitta

venerdì 25 novembre 2016

TORINO - «Condivido le scelte per il Mondiale di Windsor. Alla fine è la prima competizione dopo un quadriennio in cui ci siamo impegnati tanto e sicuramente non è l'obiettivo principale della stagione, perché la gara più importante saranno i Mondiali in vasca lunga di Budapest a luglio: per iniziare può andare bene una squadra che unisce un mix tra gli atleti di punta e qualche giovane alla prima esperienza, poi la prossima estate saremo in tanti». Così Gregorio Paltrinieri, che a margine della presentazione del calendario della Polizia di Stato andata in scena oggi alla scuola superiore di Polizia a Roma, ha detto la sua sulle scelte del dt azzurro, Cesare Butini, in vista del Mondiale in vasca corta in programma dal 6 all'11 dicembre in Canada. Soltanto 11 i convocati, tra i quali non c'è l'ex campione del mondo Filippo Magnini, reduce da una buona prestazione nei 200 sl a Massarosa. Intanto l'olimpionico nei 1.500 a Rio 2016, ribadisce la sua volontà di confrontarsi con il fondo: «Mi piacerebbe provare la 10 km in mare è un mio obiettivo, voglio provarci per arrivare a Tokyo 2020 e fare i 1.500 in vasca e la 10 km di fondo».

Tutto sul nuoto

Phelps si ritira

Tags: PaltrinieriNuoto

Tutte le notizie di Nuoto

Approfondimenti

Commenti