Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Mondiali Nuoto: Detti finalista nei 400 col 7° tempo 
© www.imagephotoagency.it

Mondiali Nuoto: Detti finalista nei 400 col 7° tempo 

L'azzurro: «Sarà dura, nuoterò in corsia laterale, magari nessuno mi vede»

twitta

domenica 23 luglio 2017

ROMA - Gabriele Detti si è qualificato per la finale dei 400 stile ai Mondiali di nuoto in corso a Budapest: alla Duna Arena della capitale magiara che apre la settimana dedicata ai campioni della piscina, l'azzurro ha ottenuto il settimo tempo delle batterie di 3'45"72. "Sarà molto dura, saremo tutti motivati e vogliosi. Nuoterò in corsia laterale, magari non mi vede nessuno. Anche alle Olimpiadi di Rio avevo Mack Horton a fianco e mi ha portato fortuna". Horton ha il quarto tempo di 3'45"60. La prima degli azzurri a gareggiare è stata oggi Ilaria Bianchi che si è qualificata alle semifinali dei 100 farfalla con il 9/0 tempo delle batterie di 57"98. "È sempre difficile nuotare così presto al mattino, ho avuto comunque delle buone sensazioni. C'è tanto da limare ma va bene così"

AUBOCK LEADER - Il miglior tempo, in 3'44"19, è dell'austriaco Felix Aubock, quarto agli Europei 2016 e che ha abbassato il personale di oltre 2"5. Secondo tempo per il bicampione mondiale in carica e già olimpionico, il cinese Sun Yang in 1'44"55. Nei 50 farfalla le batterie sono dominate dall'ucraino Andrii Govorov in 22"92: 11mo Piero Codia in 23"50, a 29 centesimi dal suo record italiano. "Sarà difficile entrare in finale, ma posso buttare giù qualche decimo. Ho nuotato senza particolari difficoltà e sono fiducioso". Nei 100 rana Nicolò Martinenghi prosegue in semifinale con il 5/o tempo di 59"33, mentre Fabio Scozzoli si ferma al 18mo posto. "Ho disputato una buona gara, oltre le aspettative - dice Martinenghi - Ho la gola infiammata e probabilmente anche un pò di febbre. È sempre emozionante gareggiare con atleti di questo livello e mi dispiace per l'assenza di van der Burg perchè sarebbe stato molto stimolante nuotare a fianco a lui. Peaty è andato veramente molto forte. Per il resto ce la giochiamo". Nelle gare senza italiani spicca il record dei campionati in 3'59"06 nei 400 stile libero della cinque volte campionessa olimpica e nove mondiale Katie Ledecky.

Tutte le notizie di Nuoto

Approfondimenti

Commenti