Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Magnini e Santucci indagati dalla procura antidoping
© Claudio Zamagni

Magnini e Santucci indagati dalla procura antidoping

I due nuotatori azzurri nel mirino della Nadosulla base degli atti dellinchiesta della Procura della Repubblica di Pesaro nei confronti del medico nutrizionista Porcellinitwitta

venerdì 6 ottobre 2017

ROMA - I nuotatori azzurri Filippo Magnini e Michele Santucci - secondo quanto riporta l'Ansa - sono indagati dalla Procura antidoping di Nado Italia sulla base degli atti dell'inchiesta della Procura della Repubblica di Pesaro nei confronti del medico nutrizionista Guido Porcellini. La procura Nado - a quanto si apprende - contesta a Magnini la violazione degli art.2.2 (uso o tentato uso di sostanze dopanti) e 2.9 (favoreggiamento) del codice Wada, a Santucci l'art.2.2 (uso o tentato uso di sostanze dopanti) 

PARLA MAGNINI - «Ritengo l'apertura dell'accertamento Nado un atto dovuto rispetto alle indagini penali su Porcellini; gli inquirenti penali hanno gia' accertato la mia estraneità ai fatti». Così Filippo Magnini scrive su Twitter dopo l'apertura dell'indagine dalla Procura antidoping. 

Tutto sugli altri sport

Tutte le notizie di Nuoto

Approfondimenti

Commenti