Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Nuoto, la Pellegrini testimone nel processo al medico di Magnini
© © Andrea Masini/Deepbluemedia/Insidefoto

Nuoto, la Pellegrini testimone nel processo al medico di Magnini

L'olimpionica è compresa nell'elenco delle persone chiamate a deporre dai legali di Porcellinitwitta

martedì 7 novembre 2017

TORINO - Si è aperto oggi davanti al tribunale monocratico di Pesaro il processo all'ex nutrizionista del nuotatore Filippo Magnini, il dottor Guido Porcellini, indagato per traffico di sostanze dopanti insieme al collaboratore Antonio Mario De Grandis. Gli imputati non erano presenti ma il loro difensore, l'avvocato Francesco Manetti, ha depositato la propria lista testi, nella quale, oltre allo stesso Magnini, cliente per anni di Porcellini, figura anche Federica Pellegrini, che aveva conosciuto il medico quando si era fidanzata con il campione pesarese. Viene chiamato a testimoniare anche il nuotatore umbro Michele Santucci. Il Tribunale monocratico deve esaminare una grande quantità di intercettazioni, compresi alcuni colloqui tra Magnini e il dottor Porcellini: per tutte è stata chiesta la trascrizione da parte di un perito. L'udienza è stata poi aggiornata al 5 dicembre prossimo. Magnini e Santucci hanno già reso il 30 ottobre scorso una deposizione fiume alla Nado, la procura antidoping, che aveva ricevuto gli atti sul caso Porcellini dalla procura di Pesaro.

Tutte le notizie di Nuoto

Approfondimenti

Commenti