Running

Strabologna 2017: la storia di Franca

Strabologna 2017: la storia di Franca

Da Montreal a Bologna per tornare alle proprie radicitwitta

giovedì 27 aprile 2017

Sono molto molto contenta di visitare Bologna e di potere partecipare a questo evento”.

Questo ci scrive Franca, da Montreal.

Franca Baraldi, figlia di immigrati emiliani in Canada, si racconta.

Perché iscriversi alla stracittadina delle due torri? Ecco la sua (emozionante) testimonianza:

La mia storia e molto semplice. Sono nata a Montreal e miei genitori sono immigrati qui all’inizio degli anni 1950. Il mio papà è morto nove anni fa e la mia mamma mi ha lasciato l’anno scorso.

Quest’anno, io e mio marito abbiamo deciso di fare un bel viaggio in Italia.  È la prima volta che mio marito viaggia in Italia, anzi in Europa: vogliamo ritornare alle mie radici per onorare la memoria di miei genitori, persone che sono state molto generose con tutti noi.  Abbiamo deciso di passare una settimana a Bologna perché mio padre diceva sempre che Bologna era una bella città! 

Aveva lavorato un po’ a Bologna, prima di andare in Belgio lavorare nelle miniere di carbone. Quattro anni fa, per i miei 50 anni, ho cominciato a correre e mi è molto piaciuto. Mi sono iscritta ad una società che si chiama Les Vainqueurs. Con questo club ho imparato a correre per il mio piacere e a darmi delle sfide alla mia misura.

Mia mamma partecipava tutti gli anni (e fino al compimento dei 77 anni) a un 42 km di bicicletta a Montreal, Il tour de l’île de Montréal.

Io quest’anno faro la Marathon di Montreal per la prima volta.
 Quando ho visto che c’era questa corsa a Bologna, e diventata per me un obiettivo da non mancare. Correrò per mio padre e mia madre, tutti e due emiliani.

Correre in quella belle città che mio papà amava tanto, in un evento festoso in compagnia di tutti (bambini, adulti, gruppi, famiglie) mi fa veramente molto piacere.
Mi sento molto felice e fortunata di correre con voi tutti il 14 maggio!
Grazie. Franca

Siamo noi a ringraziare Franca, che accoglieremo a braccia aperte per una 38esima StraBologna che si prospetta davvero partecipatissima.

Proseguono le iscrizioni online, presso la Uisp, le piscine So.ge.se o i punti messi a disposizione dai partner.

Siamo ben oltre le 6000 presenze, di cui più di un terzo arrivati dal portale strabologna.it.

Le iscrizioni proseguiranno fino a prima della partenza, salvo esaurimento scorte.

 



Tutte le notizie di Tuttorunning

Approfondimenti

Commenti