Running

Da oggi in 3500 alla Lavaredo Ultra Trail di Cortina D'Ampezzo

Da oggi in 3500 alla Lavaredo Ultra Trail di Cortina D'Ampezzo

Oggi si apre ufficialmente il fine settimana dedicato alla The North Face® Lavaredo Ultra Trail. Expo, Cortina Skyrace, Cortina Kids Race, e la presentazione dei top runners anticiperanno la partenza della gara regina. 3500 trailers correranno suddivisi nelle tre garetwitta

giovedì 22 giugno 2017

CORTINA D'AMPEZZO - Giovedì mattina alle ore 10, con l’apertura dell’Expo allo Stadio Olimpico del ghiaccio di Cortina d’Ampezzo, si alzerà il sipario sulla The North Face® Lavaredo Ultra Trail, da domani mattina a domenica sarà un susseguirsi di eventi che coloreranno le Dolomiti.

Lo Stadio Olimpico del ghiaccio, dove è stato allestito l’Expo, salone espositivo con i migliori brand outdoor e con le più importanti competizioni trail, è pronto a ospitare oltre 10000 visitatori, tra atleti che dovranno ritirare il pettorale e semplici appassionati che vorranno vedere le ultime novità del mondo trail running.

Oltre alle tre oramai classiche gare in programma, venerdì mattina alle 11 sarà dato il via alla prima edizione della Cortina Kids Race. Tre fasce di età e tre percorsi di lunghezza diversa nel centro di Cortina, con il pubblico che applaudirà i podisti in erba che taglieranno il traguardo sotto al Campanile, proprio come i loro “colleghi” più grandi.

Gli altri appuntamenti agonistici in programma sono la Cortina Skyrace, la The North Face® Lavaredo Ultra Trail e la Cortina Trail, tre manifestazioni che da domani sera a domenica mattina faranno diventare Cortina d’Ampezzo la capitale mondiale del trail running. Tutte le gare partiranno da Corso Italia, all’ombra del campanile.

Giovedì alle 17 partirà la terza edizione della Cortina Skyrace, venti chilometri e mille metri di dislivello positivo per scoprire dall’alto tutta la conca ampezzana. Forcella Zumeles, il punto più alto del percorso, sarà conquistata salendo faticosamente ripidi pendii erbosi e rocciosi; il panorama sulla Regina delle Dolomiti sarà incorniciato dal Cristallo, dalle Tofane, dalle Cinque Torri, con sullo sfondo Pelmo, Civetta e Marmolada.

Venerdì mattina, non appena sarà terminata la gara dei bambini, sul palco delle cerimonie sotto la Conchiglia di Piazza Dibona, saranno presentati i top runners della The North Face® Lavaredo Ultra Trail. Il francese François D’Haene che avrebbe dovuto indossare il pettorale numero uno, purtroppo a causa di un infortunio, non sarà al via.

Per quanto riguarda le donne a dare battaglia alla francese Caroline Chaverot, trionfatrice con record del percorso alla LUT 2015, ci sarà anche Ewa Mayer (Polonia).

Venerdì notte alle 23 ci sarà la partenza della gara più lunga, la The North Face® Lavaredo Ultra Trail, competizione inserita dal 2014 nell’Ultra-Trail World Tour, il circuito delle più famose gare a livello internazionale. 1500 atleti provenienti da 64 nazioni dovranno affrontare 120 chilometri con 5800 metri di dislivello immersi nelle Dolomiti, Patrimonio Unesco dell’Umanità. L’arrivo del vincitore è previsto per le 11 di sabato mattina, mentre la prima donna taglierà il traguardo di Corso Italia verso le 12:30.

La Cortina Trail (48 chilometri e 2.650 di dislivello positivo) prenderà il via alle 8 di sabato mattina. I 1500 concorrenti (numero chiuso) avranno 12 ore di tempo a disposizione per coprire il tracciato ad anello, che seguirà i primi 10 e gli ultimi 38 chilometri del percorso lungo.

Per quanto riguarda il materiale obbligatorio da avere nello zaino il Comitato Organizzatore ha tolto, visto le ultime previsioni che annunciano tempo soleggiato e molto caldo, l’obbligatorietà di portare con sé i pantaloni lunghi, la maglia a maniche lunghe, il cappello e i guanti.

Tags: lutlavaredoultratrailtrail

Tutte le notizie di Tuttorunning

Approfondimenti

Commenti