Running

Anche la campionessa italiana Fatna Maraoui domenica alla Best Woman

Anche la campionessa italiana Fatna Maraoui domenica alla Best Woman

Domenica si corre la 28^ BEST WOMAN a Fiumicino, storica gara dedicata alle donne. In gara anche la campionessa italiana della distanza.  twitta

venerdì 1 dicembre 2017

FIUMICINO RM - La 28^ edizione della “Best Woman”, gara podistica di 10 chilometri organizzata dall’Atletica Villa Guglielmi, si svolgerà domenica 3 dicembre a Fiumicino. Alle 10, da via Bezzi, si attendono 2500 partecipanti, tra i quali oltre 500 donne, che chiuderanno la prova sulla pista di atletica dello Stadio Vincenzo Cetorelli. La Best Woman è una delle corse su strada con la più alta percentuale di donne partecipanti nel panorama nazionale. Inoltre, è apprezzata dai runners per il percorso pianeggiante e veloce, tanto da essere scelta da diversi azzurri come test sulla distanza durante la preparazione invernale. 

A caccia della corona di “best woman 2017” ci saranno alcune nordafricane, la svizzera Camille Chenaux, e soprattutto la campionessa italiana in carica dei 10 chilometri Fatna Maraoui (CS Esercito), che parte come favorita della vigilia. A contenderle lo scettro ci saranno anche la forte siepista Giulia Martinelli del CS Carabinieri, l'ex canoista Anna Alberti del Cc Aniene, passata al running da pochi anni e già diventata un'atleta di livello, tanto da finire seconda tra le italiane alla maratona di New York 2015 (lo scorso anno chiuse 2^ alla Best Woman), la giovane mezzofondista dell'Atletica Brescia Sveva Fascetti e Alessia Pistilli di Lbm Sport.

In campo maschile, invece, si contenderanno la vittoria il keniano Erastus Chirchir, vincitore di cinque edizioni, delle quali le ultime tre consecutive, quindi favorito della vigilia, il ruandese Jean Baptiste Simukeka, secondo lo scorso anno dietro a Chirchir, il keniano Paul Tiongik, che lo scorso 9 settembre ha stabilito il suo personal best sui 10 chilometri (29:14), il marocchino Mohamed Zerrad e il somalo Mohamed Abdikadar. A contendergli il successo, però, ci saranno anche gli italiani Angelo Iannelli e Antonello Landi e il moldavo Roman Prodius, che vanta una partecipazione ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro.

Durante la gara, inoltre, all'interno dello Stadio Cetorelli si svolgerà “Lo sport si differenzia”, una staffetta che coinvolgerà giovanissimi atleti con l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema del riciclo dei rifiuti.

Tags: BestWomanfatnamaraoui

Tutte le notizie di Tuttorunning

Approfondimenti

Commenti