Running

19° Giro del lago di Resia, correre in paradiso.
0

19° Giro del lago di Resia, correre in paradiso.

Il 14 luglio è una data da segnare rigorosamente con il pennarello rosso sul proprio calendario di podisti. Per correre na gara con percorso mozzafiato.

mercoledì 27 giugno 2018

Il 14 luglio è una data da segnare rigorosamente con il pennarello rosso sul proprio calendario di podisti.

A Curon Venosta (BZ), nei pressi del campanile sommerso, il panorama è da mozzare il fiato ed il Giro Lago di Resia offre tutto ciò che un agonista o un semplice appassionato può desiderare.

Si corre lungo tutto il perimetro del lago e la pista ciclabile che lo costeggia, partendo a Curon regalandosi una tranquilla prima parte che sfila per cinque chilometri in direzione di San Valentino alla Muta, entrando in paese e girando verso la diga del lago, tratto che condurrà in zona ombreggiata fino a Belpiano al chilometro 11. Saliscendi e brevi strappi anche duri arricchiranno la contesa, ma l’aria frizzantina e i panorami offerti saranno un inno alla gioia di correre fra le bellezze dell’alta Val Venosta. La corsa prosegue in pianura fino a Resia, con la possibilità di godere di una meravigliosa vista sull’Ortles, il ghiacciaio più elevato dell’Alto Adige con i suoi 3.905 metri di quota.

Gli ultimi chilometri di corsa sono in pianura e in parte su strada sterrata, ricordando che i 15.3 km dell’itinerario della diciannovesima edizione del Giro Lago di Resia si svolgono all’80% su percorso asfaltato: “Confido di vedere i podisti della Stelvio Marathon anche al Giro del Lago di Resia, due gare diverse ma della stessa famiglia. E’ meraviglioso pensare che riusciamo a portare 4000 persone a correre nell’estremo lembo della Val Venosta!”, ha affermato il presidente del comitato organizzatore Gerald Burger durante la recente maratona sullo Stelvio.

Attesa una miriade di corridori, e chi s’iscriverà entro il 6 luglio potrà godere di un ricco pacco gara e di una tariffa d’iscrizione di 35 euro, senza dimenticare i bambini della “Corsa delle Mele”, anch’essi a divertirsi al cospetto del suggestivo Lago di Resia.

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti