Running

Marcialonga Coop pronta ad accogliere gli atleti del progetto Run2gether
0

Marcialonga Coop pronta ad accogliere gli atleti del progetto Run2gether

Gli atleti del progetto Run2gether Austria-Kenya, iniziativa nata per sostenere progetti sociali e migliorare lo stile di vita di giovani atleti provenienti da paesi disagiati si sono aggiunti al fornito parterre della Marcialonga Coop

venerdì 31 agosto 2018

Al fornito parterre della Marcialonga Coop, domenica alle ore 9.30 in partenza da Moena (TN), si sono aggiunti anche gli atleti del progetto Run2gether Austria-Kenya, iniziativa nata per sostenere progetti sociali e migliorare lo stile di vita di giovani atleti provenienti da paesi disagiati.

Sfileranno così nelle Valli di Fiemme e Fassa Geoffrey Githuku Chege, Caroline Makandi Gitonga, John Kiprop Kosgei e Stephen Ndege, atleti competitivi che daranno del filo da torcere ai vari Fabrizio Pradetto, Maurizia Cunico, Alessandro Degasperi, Anna Zilio e Federica Moroni, ricordando i leader della Combinata Punto3 Craft Thomas Bormolini e Chiara Caminada e gli staffettisti del Team Robinson, in preparazione per la stagione invernale: Lorenzo Busin, Francesco Ferrari, Bruno Debertolis, Caterina Piller, Francesco e Stefania Corradini.


Le iscrizioni sono ancora aperte e tante sorprese sono in vista, ricordando sempre che le partecipazioni agevolate alla cifra di 35 euro e di 75 euro per i tre staffettisti scadranno domani, prima di subire una leggera variazione di prezzo.


Una curiosa storia riguarda anche un altro partecipante, il gambiano ma trentino d’adozione Ousman Jaiteh, dal Gambia al Trentino dopo esser giunto a Lampedusa su di un barcone passando per la Libia per scappare dalla persecuzione politica. La vicende di Ousman Jaiteh sono un esempio di quando l’integrazione “corre”, dal mare all’asfalto, dal sud al nord e alla corsa, una passione nata proprio in Trentino (a Borgo Valsugana) per ingannare il tempo, con gli altri podisti a veder sfilare giornalmente questa gazzella di cui non conoscevano nome e provenienza, ma con il tempo Ousman è salito agli onori della cronaca grazie a degli ottimi risultati.


Il divertimento della Marcialonga Coop scatterà sin dalla giornata di sabato al Teatro Navalge di Moena, dove vi sarà l’Expo Village con interessanti prodotti per tutta la giornata e la possibilità – grazie ad IRIFOR – di effettuare una visita gratuita della vista.

Sarà inoltre possibile ritirare il proprio pettorale dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle ore 19, con la corsa in compagnia Warm Up Run di 4 km lungo le vie di Moena e test scarpe Saucony e Salomon previsti per le ore 11.30.

Alle ore 14.30 la piacevole novità dello Street Workout, con start dal Teatro Navalge a ritmo di musica, mentre a seguire ci saranno zumba e fitness in Piaz de Sotegrava, sede di partenza della Marcialonga Coop nella giornata successiva.

I più giovani si potranno intrattenere con I Braciacoi, Clown di corsia della Croce Rossa e Associazione Bambi a partire dalle ore 16, poco prima della Minirunning non competitiva per bambini dai 6 ai 12 anni. L’aperitivo solidale (ore 18) offerto dal charity partner Sport Senza Frontiere chiuderà la miriade di iniziative della giornata di sabato, prima di fare sul serio domenica 2 settembre con distribuzione pettorali (ore 7.30 – 9) e partenza ufficiale alle ore 9.30.

Una bella avventura di 26 km che si concluderà con il pasta party al Palafiemme di Cavalese, celebrazioni conclusive ed estrazione premi per tutti i concorrenti in Piazza Italia alle ore 13.30.

La Marcialonga non finisce mai!

Commenti

Potrebbero interessarti

La Prima Pagina