Running

Running, tutto quello che c'è da sapere sull'abbigliamento
© REUTERS

Running, tutto quello che c'è da sapere sull'abbigliamento

Cosa indossare d'inverno, cosa indossare d'estate: l'outfit del perfetto runner twitta

mercoledì 6 aprile 2016

TORINO - C'è chi lo fa per hobby e chi per passione, ma anche chi corre a livello agonistico. In ogni caso, la cosa fondamentale è l'abbigliamento giusto. La scelta di capi adeguati evita il rischio di malanni e infortuni durante il running. Molto dipende dal periodo in cui si corre all'aperto e dalle temperature.

L'ABBIGLIAMENTO INVERNALE - Durante un inverno particolarmente rigido è necessario prestare attenzione a pochi ma non trascurabili dettagli. Per tenere i muscoli caldi ed evitare inconvenieti, la base è utilizzare maglie traspiramnti a maniche lunghe e k-way, anche senza maniche, puchè sia protetto il torace. In momenti particolarmente ventosi bisogna prestare attenzione alla testa, per evitare sinusiti e raffreddori. In questi casi è necessario coprire la fronte con un berretto o con una fascia.

I MUST - I pantaloni elastici, che aderiscono perfettamente al corpo, sono consigliabili in ogni stagione, del resto i muscoli delle gambe sono quelli maggiormente coinvolti in questo tipo di esercizio fisico. Se ci capita di correre durante un'estate particolarmente umida ma con temperature elevate sono da usare canotte traforate che facciano traspirare la pelle. Ma se si parla di running non si può prescindere dalla salute del piede. La scelta della scarpa ma anche del calzino non può essere azzardata. Bisogna evitare il cotone perchè a contatto col piede assorbe e trattiene il sudore aumentando la formazione di vesciche. E' consigliabile usare calzini in fibra sintetica traspirante o a doppio strato. Ma le scarpe, sono quelle a fare la differenza. Le calzature non devono mai avere un peso superiore a 400 grammi: scarpe leggere e con la suola larga che offrano una maggiore stabilità.

Tutte le notizie di L'abbigliamento tecnico

Approfondimenti

Commenti