Tuttosport.com

Stazione Termini, guasto elettrico: treni bloccati
© Bartoletti

Stazione Termini, guasto elettrico: treni bloccati

. Centinaia i passeggeri in attesa, i tecnici provano a risolvere il problematwitta

venerdì 19 maggio 2017

ROMA - Sembra esclusa l'origine dolosa e si ipotizza un corto circuito per il principio d'incendio che ha colpito la centralina di controllo della stazione Termini a Roma, paralizzando il traffico ferroviario. E' quanto si apprende da fonti della Polfer. Le partenze stanno lentamente riprendendo, ma c'e' da smaltire tutto l'arretrato accumulato dalle 19.10 circa, quando la stazione e' andata in tilt. Risulta difficile informare i passeggeri perche' anche parte degli altoparlanti sono in tilt e gli annunci sono udibili solo in una zona di Termini.

AGGIORNAMENTI

Grande confusione alla stazione Termini di Roma, dove l'altoparlante continua a parlare di circolazione bloccata, ma intanto vengono annunciati alcuni treni in partenza, come il Frecciarossa per Milano delle 19.35. I tabelloni elettronici risultano ancora fuori uso con la scritta 'attesa connessione web service'. Centinaia i passeggeri in attesa sui binari che cercano di avere informazioni dal personale di Trenitalia.

"Ancora una volta gli utenti del trasporto ferroviario subiscono disagi immensi". Lo afferma il Codacons, commentando quanto accaduto oggi alla Stazione Termini. "Pesantissimi i ritardi che si stanno accumulando presso la stazione, e ripercussioni e rallentamenti si registrano anche su altre linee coinvolgendo migliaia di passeggeri - afferma il presidente Carlo Rienzi - Una situazione di caos inaccettabile per la quale i responsabili saranno chiamati a risarcire gli utenti. Tutti i passeggeri che hanno subito ritardi hanno ora diritto ad un indennizzo: invitiamo Trenitalia a studiare meccanismi di risarcimento automatico in favore di chi oggi ha subito disagi. In caso contrario il Codacons si farà promotore di una azione risarcitoria collettiva in favore dei viaggiatori". 

Diversi treni diretti a Roma Termini sono stati bloccati lungo il percorso. In particolare il Frecciarossa 9651 in viaggio da Milano verso Napoli, affollato come ogni venerdì sera, è fermo - secondo quanto riferiscono passeggeri a bordo - da quasi un'ora alla stazione di Firenze Campo di Marte, dove non era prevista alcuna fermata. A bordo è stato annunciato che per i treni verso Roma sono al momento previsti ritardi di almeno 120 minuti. Nonostante la lunga attesa in stazione, le porte sono rimaste chiuse per un'ora e soltanto in un secondo momento i passeggeri sono potuti scendere sulla banchina.

Ripercussioni e disagi anche in altre stazioni della Capitale per il principio d'incendio che ha paralizzato il traffico ferroviario a Termini. Passeggeri in attesa e treni in ritardo anche a Tiburtina e Ostiense

E' stato il principio di incendio nella cabina di controllo a paralizzare il traffico ferroviario a Termini. Lo si apprende da fonti della polizia ferroviaria (Polfer). A quanto riferito, non ci sono intossicati o feriti e il principio d'incendio è stato subito spento. Al momento l'ipotesi è che ci sia stato un guasto a un macchinario. Il locale sarebbe sorvegliato e dotato di sistema di allarme.

"Hanno annunciato poco fa dagli altoparlanti che ci saranno almeno due ore di attesa per un problema al sistema della stazione. Qui e' il caos, ci sono migliaia di persone in attesa, i treni fermi e i tabelloni tutti spenti". E' la testimonianza al telefono con l'Ansa di un passeggero bloccato a Termini, Luca Generoso.

«Per un guasto tecnico nella stazione di Roma Termini, il traffico ferroviario nel Nodo di Roma è sospeso dalle 19.10». E' quanto scrive Rete ferroviaria italiana nel proprio sito. «In corso la riprogrammazione dell'offerta commerciale con ritardi, cancellazioni e limitazioni di percorso. Sul posto sono presenti le squadre tecniche di Rfi».

 "Al momento, la circolazione dei treni è fortemente rallentata anche in direzione Firenze e Napoli, sulle linee convenzionali e alta velocità". Lo afferma in una nota Rfi, spiegando che a seguito del "guasto tecnico al sistema di alimentazione elettrica del Posto Centrale di Roma Termini", la "disalimentazione elettrica dei sistemi tecnologici interessa il traffico ferroviario in arrivo e partenza da Roma Termini e da tutte le altre stazioni del nodo di Roma". I tecnici di Rfi sono al "lavoro per ripristinare l'anomalia e riattivare tutte le funzioni di sicurezza per la gestione e il controllo del traffico ferroviario"

Stazione Termini, guasto elettrico: treni bloccati

Stazione Termini, guasto elettrico: treni bloccati

Tutte le notizie di Attualità

Approfondimenti

Commenti