Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Basket Eurocup, le italiane cercano il riscatto

Si chiude l'andata delle Last 32: Cantù e Sassari in casa contro Karsiyaka e Gravelines, Siena gioca in Israele contro il Maccabi Haifa. In Eurochallenge Reggio Emilia perde in volata a Cholettwitta

mercoledì 22 gennaio 2014

ROMA – Dopo i tre ko nel secondo turno delle Last 32, le tre squadre italiane di Eurocup oggi cercano il riscatto. Alle 20.30 (diretta Telesettelaghi) la FoxTown Cantù ospita i turchi del Karsiyaka, nel match tra le due squadre a zero punti. Senza coach Pino Sacripanti, reduce da un piccolo intervento chirurgico, in panchina va il vice Max Oldoini: “Non possiamo commettere altri passi falsi, e troviamo una squadra che in campionato ha battuto Fenerbahce e Banvitspor”. Tra i turchi, i big sono l'ex trevigiano Bobby Dixon in regia e l'ex NBA Esteban Batista in area, più il tiratore Jon Diebler. Intanto, nel girone I Nanterre ha battuto Ulm 95-77: i francesi sono a 6 punti dopo tre turni.

SASSARI – Alle 20.30 (differita su Videolina alle 23.30) il Banco Sardegna ospita i francesi del Gravelines, e con un successo la squadra di Meo Sacchetti salirebbe a quota 4 punti, avvicinando la qualificazione. I francesi, che nella prima fase hanno eliminato Roma, schierano una vecchia conoscenza del nostro campionato come Yakhouba Diawara, ex Fortitudo, Brindisi, Varese e Venezia, e per Gravelines è un match da ultima chiamata, dopo i due ko iniziali. Intanto il Banco Sardegna annuncia che martedì 4 febbraio al PalaSerradimigni si disputerà l'amichevole di beneficienza “A canestro per la Sardegna”, organizzata dalla Fondazione Dinamo, con protagonisti amministratori, giornalisti, dirigenti e stelle di Sassari. Sarà un'occasione per aiutare l'isola, che si sta rialzando a poche settimane dall'alluvione.

SIENA – Alle 18.30 (diretta Canale Tre Toscana) il Montepaschi è in Israele per sfidare il Maccabi Haifa, con l'obiettivo di ottenere il primo successo nelle Last 32. Senza l'infortunato Janning (noie all'adduttore), Siena sfida una squadra reduce dal -39 contro il Khimki. Coach Marco Crespi spiega: “Dopo la brutta partita di Cremona è un’occasione per giocare con l’energia che ha marchiato la maggior parte delle nostre gare e che è base necessaria per la qualità della nostra partita. Haifa è reduce da una vittoria significativa in trasferta domenica a Eilat. Gioca un basket aggressivo in transizione avendo poi nelle esecuzioni a metà campo con Donta Smith e i suoi isolamenti frontali e in post basso il principale riferimento”.

REGGIO EMILIA – In Eurochallenge, intanto, Reggio Emilia perde il secondo match delle Last 16 a Cholet. Nella volata è decisivo il nuovo acquisto dei francesi, l'ex pesarese Torey Thomas (22 punti) insieme al cugino di Kobe Bryant, John Cox (13), autore di 4 tiri liberi negli ultimi 2'. Alla squadra di Menetti non bastano i 27 di James White, i 18 di Kaukenas e gli 11 con 9 assist di Cinciarini. Nel girone J, tutte le squadre sono a 2 punti, dopo il successo dello Szolnoki su Novo Mesto per 65-48, nei primi due turni nessuna squadra ha vinto fuori casa.

Tutte le notizie di Eurocup

Approfondimenti

Commenti