Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Basket Eurocup, impresa Sassari Reggio Emilia che rimonta!

Omar Thomas segna il canestro decisivo a Gravelines, Banco Sardegna di nuovo in corsa. Oggi ultima chiamata per Siena e Cantù. In Eurochallenge, Cinciarini guida gli emiliani contro il Krkatwitta

martedì 28 gennaio 2014

ROMA – Il Banco Sardegna espugna il campo del Gravelines nel 4° turno delle Last 32 di Eurocup e torna in corsa per la qualificazione. A firmare il successo per 95-94 è il canestro di Omar Thomas (22 punti) a 23” dalla fine, al quale Steven Gray (18) non riesce a rispondere sulla sirena. Thomas riscatta la pessima prova di domenica a Cantù e completa la volata vincente della squadra di Meo Sacchetti, sono decisivi anche Drake Diener (19), Caleb Green (17), Gordon (15) e Brian Sacchetti (13). Ai francesi non bastano i 27 dell'ex Fortitudo, Brindisi, Varese e Venezia Diawara. In classifica, in attesa di Bamberg-Ted Kolej, Sassari raggiunge in vetta tedeschi e turchi a quota 4, con Gravelines a 2.

OGGI – Questa sera tocca anche a Siena e Cantù. Il Montepaschi, ancora senza vittorie, è all'ultima chiamata contro il Maccabi Haifa (ore 20.30) dato che nel girone K il secondo posto dista ben 4 punti. Per la FoxTown c'è la trasferta turca ad Izmir contro il Karsiyaka, intanto ieri nell'anticipo Ulm ha fermato Nanterre 86-72, e ora tedeschi e francesi sono primi con 6 punti, Cantù è ferma a 2 ed è costretta a vincere questa sera.

REGGIO OK – Con una prova super di Andrea Cinciarini (27 e 8 assist) e Kaukenas (18) a coprire i problemi fisici di Troy Bell – out dopo meno di 6' – Reggio Emilia batte Novo Mesto 82-71 e torna a comandare il girone J delle Last 16 di Eurochallenge, in attesa dell'odierno Cholet-Szolnoki. Gli emiliani riscattano un avvio choc (5-17 dopo 6') con l'impatto di Kaukenas, poi Cinciarini prende le redini del match e pareggia ad inizio ripresa. Qui la squadra di Menetti cerca la fuga, tocca il +7 (67-60) a metà quarto periodo grazie anche a Frassineti, e sull'ultimo colpo di coda di Chris Booker (13) a guidare il Krka che ha una prova opaca da Becirovic, la risposta è di White (13), Frassineti e Cinciarini, capaci di chiudere i conti.

Tutte le notizie di Eurocup

Approfondimenti

Commenti