Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Champions League, la Reyer supera il Banvit dopo tre overtime!

Champions League, la Reyer supera il Banvit dopo tre overtime!

Gli orogranata gettano alle ortiche 14 punti di vantaggio nell'ultimo quarto e devono giocare ben tre overtime per avere ragione dei turchi. Nel 108-101 finale decisivi Haynes e Orelik twitta

mercoledì 11 ottobre 2017

ROMA - Colpi di scena a non finire all'esordio stagionale casalingo in Champions League della Reyer Venezia che ha dovuto attendere ben tre supplementari per avere ragione di un mai domo Banvit Bandirma, uscito sconfitto dal Taliercio per 108-101. Un successo su cui c'è il timbro ben marcato del lituano Gedimans Orelik (24 punti di cui 8 pesantissimi nell'ultimo supplementare) e di MarQuez Haynes, autore di 22 punti con 2/4 da due e 5/6 da tre. 

MARATONA - Quella del Taliercio è stata una vera e propria maratona cestistica a lungo condotta dagli orogranata che sono entrati nel quarto quarto con ben 14 lunghezze di vantaggio (64-50). Quando il più sembrava fatto, il Banvit è però riuscito ad insinuarsi nelle crepe del gioco degli orogranata, apparsi a dire il vero un po' a corto di lucidità al termine dei tempi regolamentari, trovando addirittura il +3 grazie ai canestri di Kulig e Thomas. Nell'ultimo possesso la Reyer è comunque riuscita a mettere una pezza su una situazione decisamente complicata con il colpo dell'80-80 griffato da Haynes che si è addirittura trovato, a tempo praticamente scaduto, nelle mani il libero del possibile successo lagunare. Il tiro scoccato dalla linea della carità si è però spento sul ferro decretando il primo supplementare. Lo stesso Haynes ha poi cercato di farsi perdonare l'errore guidando sapientemente l'attacco veneziano nel primo overtime assieme a Cerella e Orelik i quali hanno mandato a bersaglio il +4 a meno di un secondo dallo scadere della frazione. Il lituano ex Banvit ha però commesso una clamorosa ingenuità facendo fallo su Thomas che, contrariamente a quanto successo poco prima ad Haynes, ha portato a casa un pesantissimo gioco da quattro punti che ha spinto il match al secondo overtime in cui Venezia si è trovata quasi ad subito a rincorrere il Banvit - privo di Taylor e Caloiaro - ed è riuscita a riacciuffarlo grazie ad un libero di Biligha a tempo quasi scaduto. L'ultimo pallone del secondo suppplementare è finito nelle mani di Odum il quale, praticamente solo ha mandato sul ferro la bomba del possibile successo turco e ha sancito la necessità di giocare il terzo overtime. Questa volta l'extra time si rivelato però decisivo per dirimere definitivamente la contesa: con 8 punti siglati in pochissimi secondi, infatti, Orelik ha regalato alla Reyer le giuste energie per aggiudicarsi lo sprint finale e i primi due punti in Champions.  

Tutte le notizie di Champions League

Approfondimenti

Commenti