Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Eurocup, Reggio sbanca Gerusalemme. Torino batte il Darussafaka
© CIAMILLO

Eurocup, Reggio sbanca Gerusalemme. Torino batte il Darussafaka

Gli emiliani battono 79-66 l'Hapoel Gerusalemme grazie ad un eccellente Chris Wright (19 punti e 9 rimbalzi). La Fiat vince in volata (77-75) contro turchitwitta

mercoledì 20 dicembre 2017

ROMA - La Grissin Bon Reggio Emilia ottiene una vittoria molto importante per tenere vive le speranze qualificazione sconfiggendo a domicilio l'Hapoel Gerusalemmme con un perentorio 79-66. Grande protagonista nelle file dei biancorossi è stato Chris Wright che ha siglato 19 punti e distribuito ben 9 assist innescando il terzetto composto da James White (13 punti), Jalen Reynolds (13 punti e 11 rimbalzi) e Manuchar Markoishivili (13 punti). Proprio l'ex Pesaro, Varese e Torino, nel quarto finale ha preso in mano la situazione assieme a Llompart e ha propiziato il break di 17-6 che ha spezzato l'equilibrio consegnando il successo agli emiliani. 

TORINO CORSARA IN TURCHIA - Così come la Grissin Bon Reggio Emilia anche la Fiat Torino ha portato a casa un successo battendo 77-75 il Darussafaka e ha vendicato il pesante -29 dell'andata. Sugli scudi nella formazione Torinese l'accoppiata di statunitensi formata da Diante Garrett, autore di 22 punti e 11 assist, e Lamar Patterson che ha chiuso il match con 20 punti, 6 rimbalzi e 6 assist. Dopo essere a lungo rimasta in testa seppur con un vantaggio risicato, la Fiat è stata sorpassata in uscita dagli spogliatoi dal Darussafaka spinto da Cummings e Michael Eric (46-42). Il vantaggio dei padroni di casa è durato però lo spazio di pochi secondi perché Garrett è salito in cattedra firmando il controsorpasso torinese a fine terzo quarto (58-54). Nella prima metà del quarto finale poi i gialloblu hanno addirittura allungato toccando persino il +13 sul 67-54 prima di subire un break di 13-0 chiuso dal canestro di Ozmizrak che ha impattato il risultato sul 67-67. A togliere le castagne dal fuoco della Fiat ci hanno poi pensato Washington con una tripla di importanza capitale e Mazzola e Garrett nel finale. 

Tutte le notizie di Champions League

Approfondimenti

Commenti