Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Eurocup: Wright inarrestabili, Reggio Emilia vola in semifinale
© LaPresse

Eurocup: Wright inarrestabili, Reggio Emilia vola in semifinale

Per la prima volta nella sua storia, la Pallacanestro Reggiana nelle prime quattro della competizione europea. Piegato lo Zenit in gara3, ora Kuban.twitta

mercoledì 14 marzo 2018

ROMA - E’ una notte che i tifosi di Reggio Emilia difficilmente dimenticheranno: al PalaBigi la Grissin Bon supera lo Zenit San Pietroburgo 105-99 e si conquista per la prima volta nella sua storia la semifinale di EuroCup. Decisivo Chris Wright (25 punti) soprattutto nel secondo tempo, molto bene anche Julian Wright (21) e Amedeo Della Valle (20). Per gli ospiti i migliori marcatori sono stati Voronov (23) e Kuric (19).

 

IL BREAK - Reggio Emilia è partita col freno a mano tirato (6-15) ma poi mette insieme un parziale che vale il +10 sul 37-27 al 15’. All’intervallo lungo si è andati sul 45-40 ma nel terzo quarto lo Zenit ha segnato 31 punti tornando avanti. In apertura di ultimo parziale sono stati i due Wright a ispirare il parziale che ha infiammato il PalaBigi (76-71). Kuric ha riportato gli ospiti a -2 a 3 minuti dalla fine ma poi l’ha chiusa Julian Wright col canestro del 99-93 a 30 secondi dalla fine. In semifinale la squadra di Menetti incrocerà il Lokomotiv Kuban, altra squadra russa: serie al meglio delle tre gare con la bella che Reggio Emilia in caso giocherà in trasferta (20-28 marzo).

 

AI QUARTI AVELLINO E VENEZIA. CROLLA SASSARI - E' abbastanza positivo anche il bilancio delle squadre italiane impegnate in FIBA Europe Cup; dopo il pareggio dell'andata, infatti, la Sidigas Avellino di Filloy (22 punti) e Wells (17) è riuscita a sbancare la Falcon Club Arena di Minsk sconfiggendo 81-72 lo Tsmoki padrone di casa che ha ricevuto la spallata decisiva a cavallo tra terzo ed ultimo quarto. Sconfitta indolore, visto il roboante +32 portato a casa al Taliercio una settimana fa, per la Reyer Venezia che in Ungheria ha perso 88-86 per mano del Kormend portato al successo da una tripla siglata da Ferencz a 21" dalla fine. Agli orogranata non sono bastate la grande serata di Stefano Tonut, autore di 24 punti con 10/15 al tiro, e quella di Hrvoje Peric, arrivato a quota 19 punti a cui ha aggiunto anche 4 rimbalzi e 2 assist. Le note più dolenti arrivano dalla Francia dove la Dinamo Sassari non ha saputo difendere un +17 all'apparenza confortevole e, perdendo 100-81 dopo un supplementare contro il Le Portel, ha detto addio ai quarti. I sardi si sono trovati sin da subito a rincorrere gli avversari che in chiusura dei tempi regolamentari hanno siglato il +17 che, dopo l'ultimo, sanguinoso errore di Bamforth ha portato il match all'overtime in cui Franklin Hassell ha messo la ciliegina sulla torta concludendo la sua serata perfetta (33 punti e 12 rimbalzi per un devastante 37 di valutazione) con i canestri che hanno suggellato la rimonta perfetta dei transalpini. 

Tutte le notizie di Eurocup

Approfondimenti

Commenti