Basket

Eurolega, Shved è implacabile: il Khimki sbanca il Forum
© CIAMILLO

Eurolega, Shved è implacabile: il Khimki sbanca il Forum

Il russo segna 18 dei suoi 29 punti nel secondo tempo e nel momento chiave del match griffa un paio di giocate pesantissime ai fini del 77-71 finaletwitta

giovedì 7 dicembre 2017

ROMA - Aleksei Shved non fa sconti all'Armani Exchange Milano e trascina al secondo successo esterno stagionale il Khimki Mosca che sbanca il Forum 77-71. Il numero 1 dei gialloblu, dopo un primo tempo giocato decisamete in sordina, si scatena letteralmente nella seconda metà di gara e, a suon di canestri (chiuderà con 29 punti totali), trascina fuori dalle sabbie mobili il Khimki mettendo la sua inconfondibile firma su un paio di giocate - una tripla da distanza siderale e un assist - che nel finale fiaccano le resistenze di Milano la quale per l'ennesima volta può rammaricarsi per non aver saputo gestire - nonostante le ottime prestazioni di Theodore (14 punti e 8 assist) e Jerrells (17 punti) che però nel finale ha sbagliato un tiro pesante che avrebbe potuto riaprire i giochi - un vantaggio che ha toccato più volte la doppia cifra. 

LA GARA - Parte decisamente meglio Milano che in attacco gioca, ispirata da Theodore, a briglie sciolte e in difesa riesce a contenere l'esuberanza di Shved: il risultato è un +12 al suono della prima sirena suggellato dalla schiacciata di Kalnietis che fa esplodere l'urlo del Forum. Zubkov in apertura di seconda frazione riporta a contatto il Khimki con un paio di canestri dui pregevole fattura che arrivano poco prima di quelli di Jerrells che alza nuovamente oltre la doppia cifra l'asticella del vantaggio di Milano (31-19). Anche questa volta però Milano non capitalizza il buon momento e viene risucchiata dalle giocate di Zubkov il quale, in assenza di Shved, veste i panni del protagonista riportando i suoi a -3 (34-31). A togliere temporaneamente le castagne dal fuoco prima della pausa del tea caldo è ancora Theodore che si carica sulle spalle l'Olimpia e le regala il +7 all'intervallo lungo (38-31). Al rientro dagli spogliatoi gli ospiti continuano però a martellare il canestro biancorosso con le percussioni di Thomas, Shved e Zubkov che riportano il match in parità (49-49). A quel punto prende in mano la situazione Shved che con due triple devastanti spinge +4 il Khimki (55-51). Gudaitis e Pascolo tentano di tamponare l'emorragia tenendo a galla Milano ma oramai il Khimki è in fiducia e in aperura di ultimo quarto piazza un'altra spallata - un parziale di 7-0 - che fa scivolare l'Olimpia a -6 (62-56). Un colpo pesantissimo da digerire per i biancorossi che a quel punto si mettono all'inseguimento dei gialloblu senza più riuscire a riprenderli perché Shved è incontenibile e nel finale completa l'opera con una tripla di importanza capitale che affossa definitivamente Milano.

Tutte le notizie di Eurolega

Approfondimenti

Commenti