Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Basket: Eurolega, Milano batte Gran Canaria, show di Nunnally all'esordio
© Ciamillo
0

Basket: Eurolega, Milano batte Gran Canaria, show di Nunnally all'esordio

L'Olimpia si impone all'overtime 104-106 con 22 punti dello statunitense ex Avellino. James, miglior marcatore della manifestazione, esce per cinque falli

venerdì 1 febbraio 2019

LAS PALMAS - Dopo lo Zalgiris, l'Olimpia Milano batte anche Gran Canaria nella cinquantesima partita della stagione. Serve l'overtime alla squadra di Pianigiani per chiudere 104-106 e ottenere il decimo successo in Eurolega. Gli spagnoli, subiscono la sesta sconfitta di fila nonostante i 28 punti di Eriksson che sbaglia l'ultima tripla della partita. James, 22 punti, esce per 5 falli a metà del quarto periodo, e lascia il proscenio al topscorer Micov (24 punti) e un Nunnally che si regala un esordio da 22 punti e 21 di valutazione: è lui il grande protagonista dell'Olimpia al supplementare.

IL PRIMO QUARTO - Milano gioca un buon primo quarto, stabilmente in controllo fino alla bomba di Eriksson che ha segnato almeno una tripla in nove delle sue ultime nove gare giocate e regala allo scadere il primo vantaggio della sfida a Gran Canaria (28-27). 

L'INFORTUNIO DI GUDAITIS Gudaitis firma il sorpasso dell'Olimpia dalla lunetta poi è costretto ad abbandonare il campo in barella per un problema al ginocchio: resta a terra dolorante dopo essere caduto male andando a rimbalzo. Il capocannoniere dell'Eurolega Mike James tenta di tener su l'Olimpia ma sbaglia l'ultimo tiro del primo tempo. Milano torna negli spogliatoi sotto 46-39 contro i debuttanti in Eurolega, semifinalisti dell'ultimo campionato spagnolo. 

KUZMINSKAS E MICOV SUGLI SCUDI - Il terzo quarto inizia con un libero assegnato a Gran Canaria per un tecnico fischiato a James al rientro negli spogliatoi all'intervallo. Lo stesso James risponde da tre a Rabaseda, Kuzminskas tiene Milano a un possesso di distanza ma Hannah e Tillie fanno scattare Gran Canaria (58-49). Micov completa il gioco da tre punti (64-59) poi il canestro di James e i liberi di Kuzminskas riportano Milano sotto di un punto. Nunnally, molto positivo il suo debutto, chiude con la tripla che permette a Milano di chiudere sul 67-68 il terzo periodo. 

JAMES FUORI, NUNNALLY SHOW - L'esperienza di Nunnally, che ha giocato le ultime due finali di Eurolega, si fa sentire anche in avvio di quarto periodo. James esce per cinque falli a 5'20" dalla fine. Milano allunga fino a -5, si fa raggiungere e superare, poi Eriksson piazza il canestro dell'aggancio, la tripla dell'89 pari (solo dopo lunga review al video gli arbitri verificano che il tiro sia da tre e non da due). Nunnally manca l'ultimo tentativo di tripla, ma si carica la squadra all'overtime e firma il parziale dal 91-89 al 91-94 da solo. L'Olimpia difende e attacca di squadra, Eriksson sbaglia l'ultimo tiro. Milano può tornare a guardare ai playoff.

Basket Eurolega Olimpia Milano

Commenti