Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Qualificazioni Mondiali 2019, Garbajosa:

Qualificazioni Mondiali 2019, Garbajosa: "Convocheremo i migliori"

Il numero uno della federazione spagnola ha annunciato che la nazionale iberica convocherà anche giocatori impegnati in Euroleaguetwitta

giovedì 21 settembre 2017

ROMA - Uno dei temi che sono balzati agli onori delle cronache cestistiche in questo ultimo periodo è senza dubbio quello riguardante le convocazioni alle qualificazioni per Mondiali del 2019 dei giocatori impegnati in Euroleague. Come è noto infatti le nazionali giocheranno le qualificazioni in sei finestre temporali durante la stagione e alcuni club che disputano l'Euroleague hanno fatto capire di non essere disposti a privarsi dei loro giocatori di punta anche perché la stagione continentale della massima competizione europea targata ECA non si fermerà. Jorge Garbajosa, presidente della federazione spagnola, ha però dichiarato apertamente alla stampa iberica che la nazionale guidata da Sergio Scariolo ha tutte le intenzioni di schierare il roster migliore a disposizione convocando nell'eventualità anche giocatori che disputano l'Euroleague: «Cercheremo di convocare i migliori giocatori possibili, selezionando anche chi disputa l'Euroleague che ha comunicato che non fermerà la competizione lasciando però libertà di scelta agli atleti. Il nostro compito è quello di difendere il bene del basket spagnolo e di conseguenza della nostra nazionale. Il lavoro svolto da club, agenti e giocatori è fondamentale ma la realtà dice che i migliori risultati della nostra pallacanestro li ha conquistati la nazionale. Qualificarci al Mondiale è fondamentale perché da lì si può poi accedere alle Olimpiadi se ciò non accadesse sarebbe un grave problema per il movimento. La FIBA da sempre e pur con i suoi sbagli difende gli interessi della pallacanestro internazionale e non posso pensare che un club possa anteporre i propri interessi di stampo economico a quelli della nazionale. Va detto poi che per regolamento se un giocatore viene convocato da una nazionale deve accettare». 

ACCORDO - Il numero uno della FEB ha poi chiosato auspicando che FIBA ed Euroleague trovino un accordo definitivo sul calendario annuale: «Spero che da qui a novembre la FIBA ed Euroleague trovino un accordo anche se lo vedo per ora molto difficile. qualora così non fosse noi comunque difenderemmo gli interessi primari della nostra federazione perché questa è la nostra priorità».

 

Tutte le notizie di Nazionali

Approfondimenti

Commenti