Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

FIBA sospende i negoziati con Euroleague

FIBA sospende i negoziati con Euroleague

La federazione internazionale ha fatto sapere che non dialogherà più con ECA fino a quando i club di Eurolega non consentiranno ai giocatori di partecipare liberamente alle gare delle nazionalitwitta

lunedì 11 dicembre 2017

ROMA - Nuovo capitolo nell'annosa diatriba tra FIBA ed Euroleague riguardante le gare di qualificazioni ai Mondiali del 2019 che si svolgono durante la stagione: quest'oggi la federazione internazionale ha infatti reso noto di aver deciso durante il terzo meeting annuale del Central Board FIBA che si è svolto sabato di interrompere tutti i negoziati con ECA - l'organismo commerciale di Euroleague - finché tutti i club che militano in Eurolega non lasceranno liberi i giocatori di poter partecipare alle gare delle Nazionali. Secondo la FIBA infatti anche di recente le squadre di Eurolega hanno esercitato forti pressioni sui giocatori per impedirgli di prendere parte alle partite delle qualificazioni ai Mondiali che si giocheranno tra un anno e mezzo in Cina. La presa di posizione della FIBA arriva tra l'altro a poche ore di distanza dall'uscita della nota di Euroleague che ha accolto con favore una sentenza della Commissione Europea su una diatriba del tutto simile riguardante la federazione internazionale di pattinaggio e ha sostenuto che d'ora in poi la FIBa non potrà più minacciare sanzioni a club e giocatori che non vorranno partecipare alle gare delle nazionali. 

Tutte le notizie di Nazionali

Approfondimenti

Commenti