Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Gigi Datome ribadisce:
© CIAMILLO
0

Gigi Datome ribadisce: "Questa estate niente Nazionale"

L'azzurro ha parlato dopo la vittoria del suo terzo titolo turco consecutivo

venerdì 15 giugno 2018

ROMA - Dopo la cocente delusione per la sconfitta subita in  finale di Eurolega, il Fenerbahce di Nicolò Melli e Gigi Datome ha chiuso in bellezza la stagione vincendo il suo terzo titolo turco consecutivo. Scontata ovviamente la soddisfazione di Datome che su Instagram ha scritto un lungo post di ringraziamenti in cui però ha ribadito anche che questa estate non parteciperà agli impegni della Nazionale di Meo Sacchetti per concentrarsi sul proprio riposo e sul miglioramento individuale e ha lanciato un'altra stoccata ai calendari FIBA: «È stata un’altra grande stagione per il Fener e mi sento estremamente fortunato di aver potuto contare su un gruppo di persone come questo. Da quando sono al Fener abbiamo sempre avuto ragazzi che hanno lavorato duro e seriamente, e ogni anno coloro che si sono aggregati si sono inseriti perfettamente in questa mentalità. Altri due trofei e la terza finale di Euroleague consecutiva fanno del Fener una delle squadre dell’élite europea. Era l’obiettivo di tutti quando tre anni fa ho scelto di venire qui sposando questo grande progetto. Ovviamente vincerle tutte e tre sarebbe stato meglio, ma è sbagliato dare per scontato ciò che abbiamo raggiunto, perchè nessuno in Europa ha fatto meglio nelle ultime tre stagioni. Per questo sono molto orgoglioso di ciò che abbiamo costruito. E come sempre il prossimo anno lavoreremo per migliorarci! 
Voglio dire grazie ai compagni, agli allenatori, ai lavoratori dietro le quinte e grazie ai tifosi! Con il vostro affetto e il vostro supporto quotidiano ci spingete a rendervi sempre più orgogliosi di noi! A proposito, è stata una stagione infinita: 11 mesi al più alto livello europeo, con più di 100 partite (anzi, grazie a chi mi ha votato per l’All Star Game turco, non sapevo davvero che fare nell’unico weekend libero dell’anno) mi hanno fatto spendere un sacco di energie. Capitolo Nazionale. Come avevo già detto qualche mese fa, viste le tempistiche di questa nuova formula, non prenderò parte alla prossima finestra di qualificazioni della Nazionale, ma guarderò i ragazzi dalla TV e farò il tifo per loro! Forza Azzurri! Approfitterò del tempo libero prima della finestra successiva per lavorare sul mio corpo e sui fondamentali. In stagioni così lunghe essere a posto fisicamente è cruciale, per questo seguirò un programma fisico personalizzato che auspico mi consentirà di riprendere al meglio.» 

Commenti

Potrebbero interessarti