Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Italbasket, Filloy:
© CIAMILLO
0

Italbasket, Filloy: "La Croazia è forte ma possiamo farcela"

Dal ritiro azzurro di Trieste, l'italo-argentino ha parlato delle sfide valide per le qualificazioni ai Mondiali del 2019 

sabato 23 giugno 2018

ROMA - Continua senza sosta in quel di Trieste il lavoro dell'Italbasket che sotto la guida del commissario tecnico Meo Sacchetti sta preparando le sfide contro la Croazia (si gioca il 28 giugno al PalaTrieste alle 20.45) e i Paesi Bassi (palla a due a Groningen il 1° luglio) valide per la terza finestra delle qualificazioni ai Mondiali di Cina 2019. Dal ritiro azzurro ha preso la parola Ariel Filloy che ha parlato del clima positivo in cui il gruppo sta lavorando e al tempo stesso ha sottolineato la pericolosit degli avversari croati che possono contare anche sull'apporto dei loro giocatori NBA: «Giocheremo contro una squadra forte come la Croazia ma indossare la casacca dell'Italia è per noi un grande stimolo. Siamo carichi al massimo e sappiamo che i nostri avversari hanno una squadra molto forte, ma noi dovremo continuare a giocare insieme e a divertirci. I risultati per ora sono stati buoni e speriamo davvero di poter continuare in questo modo». Il 27 giugno il CT Sacchetti scioglierà le riserve comunicando i 12 giocatori che fronteggeranno la Crozia ma in quel di Trieste la sfida agli uomini di Anzulovic - ultimi nel girone D comandato proprio dall'Italia che è ancora a punteggio pieno - è già stata lanciata. 

Commenti

Potrebbero interessarti