Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Basket NBA, Toronto colpaccio su Indiana

I Raptors vincono per la quarta volta di fila, questa volta contro i leader ad est. Successo in trasferta per Dallas, a Washington, mentre Minnesota domina contro New Orleanstwitta

giovedì 2 gennaio 2014

NEW YORK – Dopo aver espugnato Chicago, Toronto firma un altro colpaccio, battendo 95-82 Indiana, leader ad est. Protagonisti DeMar DeRozan (26 punti) e Kyle Lowry (13 e 14 assist) in una ripresa vinta dai canadesi 55-38. I Pacers, che venivano da 5 vittorie in fila, pagano la serata sotto tono di George (12) e i problemi di falli di Roy Hibbert, 16 in soli 21' in campo. Per Toronto è la quarta vittoria in fila, l'ottava in dieci gare dopo lo scambio con Sacramento che ha portato Rudy Gay in California e Patrick Patterson, Greivis Vasquez e John Salmons in Canada. E per i Raptors è la prima volta dal 2010 con almeno il 50% di vittorie dopo 30 gare stagionali.

DALLAS – La difesa guida i Mavericks al successo a Washington per 87-78, in attacco ci pensa Monta Ellis (23) a coprire il 3/14 al tiro sia di Dirk Nowitzki (colpa di una distorsione alla caviglia che lo ha reso come un'esca, parola usata tedesco per descrivere la propria prova) che di Jose Calderon. Per i padroni di casa, si salva soltanto Trevor Booker (10 e 19 rimbalzi) e John Wall (22), che però perde 7 palloni sui 18 di squadra.

MINNESOTA SHOW – Minnesota vince 124-112 contro New Orleans, mandando sette uomini in doppia cifra. Ancora una volta i mattatori sono i due lunghi, Nikola Pekovic (22) e Kevin Love (21), assistiti da Kevin Martin (20) ma è protagonista anche Ricky Rubio, che sfiora la tripla doppia (14 punti, 8 rimbalzi e 9 assist), agli Hornets non bastano i 25 di Ryan Anderson, i 19 di Jrue Holiday e i 16 di Tyreke Evans.

Tutte le notizie di NBA

Approfondimenti

Commenti